Un bagno da Berlusconi

Qualche giorno fa due ragazzi, appena usciti da una discoteca di Porto Rotondo, hanno inventato un nuovo sport estremo: tuffarsi nelle piscine del Presidente del Consiglio a Villa Certosa. Sembra che i due siano riusciti a superare le recinzioni della proprieta', eludere il servizio di sicurezza e nascondersi all'occhio elettronico del satellite che, si dice, sorvegli 24 ore su 24 la villa. I carabinieri sono arrivati quando i due si stavano gia' asciugando. Avrebbero preso un Decreto Legge, famoso cocktail inventato da Berlusconi e poi se ne sarebbero andati, invece sono finiti in Questura e rischiano una condanna per violazione di domicilio. (Fonte: Dagospia)