Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

2-4 ottobre, Libera Università di Alcatraz, Festival dell’Arte Irregolare

2-4 ottobre, Libera Università di Alcatraz, Festival dell’Arte Irregolare

Dal 2 al 4 ottobre si terrà alla Libera Università di Alcatraz il primo

FESTIVAL DELL’ARTE IRREGOLARE arteirregolare.comitatonobeldisabili.it

Un mostra-evento per raccontare l’arte differente e la bellezza nascosta che non trova spazio nei consueti canali espositivi.

Iniziata nell’ottobre del 2014 con l’apporto del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda USL-Bologna, questa straordinaria esperienza coinvolge oggi oltre 30 artisti Irregolari per decine di opere.
Durante il Festival ne parleremo con gli artisti stessi, con operatori ed esperti del settore quali il Prof. Giorgio Bedoni e i direttori del Dipartimento di salute mentale di Bologna e Piacenza.
Sono previsti crediti ECM.
Qui il programma dell’evento, in particolare della giornata del 3 ottobre.

Per informazioni e prenotazioni potete scrivere a gabriella@alcatraz.it

http://arteirregolare.comitatonobeldisabili.it/

Teatro: estratti da Mistero Buffo con Mario Pirovano

Tre estratti da Mistero Buffo di Dario Fo. Il palco è quello della Libera Università di Alcatraz, corso di teatro. Buona visione!

Mario Pirovano recita La Resurrezione di Lazzaro, da Mistero Buffo di Dario Fo

Il miracolo delle Nozze di Cana da Mistero Buffo di Dario Fo

Mario Pirovano recita La fame dello Zanni di Dario Fo

www.mariopirovano.it

Terrorismo, mi tocca ringraziare Alfano! (E, in quanto comunista, mi fa soffrire)

ANGELINO ALFANO

È duro da ammettere.
A guardarlo Alfano non sembrerebbe una persona intelligente. La natura con lui è stata un po’ confusionaria. Alcune delle persone più belle del pianeta sono frutto di incroci etnici, che danno forma a fenomeni rari e straordinari, tipo le ragazze con i riccioli neri e gli occhi celesti.

Ma con Alfano il mix etnico ha preso la mano: labbroni africani, naso arabo, zigomi vichinghi, cranio longobardo. Un casino! E per giunta non ha certo delle belle gambe! (Che per un ministro ormai sono un elemento essenziale)
Ma a dispetto dell’infelice aspetto, Alfano sta dimostrando di possedere tutto del genio italico, la freddezza del Machiavelli, la lungimiranza di Cavour, la determinazione di Garibaldi.

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Censura Rai, le caviglie di Mercalli sono bellissime! E i suoi occhi azzurri…

Censura Rai, le caviglie di Mercalli sono bellissime! E i suoi occhi azzurri…

Attori, presentatori, cantanti, stanno dimostrando di avere la schiena dritta!

Hanno guardato le sfolgoranti cosce di Mercalli, hanno meditato sulla perfezione sensuale dei gomiti di Giannini, hanno sospirato rapiti per le rotule di Lillo e le dita affusolate di Greg e si son detti: “Tutta questa bellezza procace merita che noi ci si schieri contro la censura! Come possiamo restare indifferenti!?! Han persino spostato “Caterpillar” e “Un giorno da pecora“, è una vergogna!”

E così è partito un grande tam tam, negli studi televisivi, nei teatri, nelle redazioni dei giornali: “No pasaran! Non possiamo permettere che cotanta bellezza venga censurata! Vogliamo un’informazione pluralista! Lotteremo per la biodiversità culturale!”

E così, nel giro di un paio di giorni, i censurati e gli spostati Rai, sono stati ospitati da decine di programmi televisivi e radiofonici, e si son visti offrire rubriche a iosa sui giornali!

CONTINUA SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Dario Fo sarà all'Auditorium Parco della Musica di Roma, lunedì sera

Carissimi, questo è l'ultimo numero di Cacao prima della pausa estiva.
Ci rivedremo il 5 settembre belli, pimpanti e abbronzati.
Se non sapete ancora dove andare in vacanza venite ad Alcatraz! Ci troverete spaparanzati tra un prato e l'altro, oppure in piscina calda per un massaggio, oppure in quella fredda mentre facciamo due vasche – ma solo due, per carità.
I più avventurosi saranno in giro per i sentieri della valle, ma tutti, proprio tutti, verso l'una avranno le gambe sotto il tavolo e l'apparato digerente in sollucchero per gli straordinari piatti della nostra cucina.
Per informazioni potete chiamare allo 075/9229938-39, potete andare a vedere le proposte su www.alcatraz.it, oppure scrivere a info@alcatraz.it
E comunque, ovunque voi siate: Buone vacanze, popolo di Cacao!
Ahh no, aspettate! Un'ultima cosa...

Lunedì sera Dario Fo sarà all'Auditorium Parco della Musica di Roma con il suo Mistero Buffo – Storia della Tigre e altre storie.
Un grande evento straordinario, unica rappresentazione in Italia, lunedì 1 agosto nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, Dario Fo presenterà lo spettacolo: Mistero Buffo, la Storia della tigre e altre storie.
Mistero Buffo, con il sottotitolo Giullarata popolare del 400, si colloca negli anni della contestazione (1968-69) e segna non solo una svolta nella carriera di Dario Fo e Franca Rame che abbandonano i circuiti teatrali convenzionali per una compagnia-collettivo in circuiti alternativi ma diventa da subito una pietra miliare nel panorama del teatro internazionale. (...)

CONTINUA A LEGGERE CACAO DEL SABATO

Non facciamo confusione

Un parroco abruzzese scrive nel suo blog: “Non succederà, ma se dovesse accadere di restare ammazzato da chicchessia, per favore, vi prego, non uccidetemi una seconda volta. Se dovessi essere sgozzato o decapitato o sventrato da un delirante di 'Allah Akbar!', vi prego, per favore, non uccidetemi due volte: non confondete l’Isis con l’Islam.
E se il mio uccisore dovesse essere un nero o un emigrato, vi prego, per favore, davanti alla mia bara non uccidete anche la mia memoria: non confondete il delinquente con l’emigrante.
Al mio funerale non voglio i maestri dell’imbroglio, i fabbricatori d’odio, coloro che investono sulle paure e coloro che fanno carriera sulle disgrazie altrui. Morirei una seconda volta. E questa volta per davvero!
P.S. Dimenticavo. Dovessi morire per mano di un qualsiasi assassino vorrei il silenzio stampa. In fondo, a morire sarei solo io. Non voglio prestarmi, nemmeno da morto, a questo gioco osceno che va in onda quotidianamente a reti unificate: quello di far credere che il nostro nemico sia l’Islam e non il terrorismo quotidiano e permanente di una finanza che affama, di un mercato che desertifica e di una politica nullafacente. E le cui vittime sono milioni e milioni, non esclusi gli stessi terroristi”.
(Fonte: Comune-info)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

Evviva i dialetti!

Lo dice uno studio di Napolen Katso, ricercatore della Cambridge University cha ha condotto una ricerca su 64 bambini, 47 parlanti più di una lingua e 25 in grado di esprimersi in una sola. Katzo ha scoperto che “I bimbi multilingue e quelli bi-dialettali hanno dimostrato un vantaggio su quelli monolingue in un punteggio composito di processi cognitivi, basato su test della memoria, attenzione e flessibilità”.
Insomma,  parlare anche un dialetto oltre alla lingua madre aiuterebbe nell'apprendimento.
Siamo d'accordo, ostrega!
(Fonte: Ansa.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

GIOBBE COVATTA QUESTA SERA A ECOFUTURO 2016

Grandissimo successo per il primo giorno di EcoFuturo 2016: più di 15mila persone hanno seguito le dirette streaming degli eventi del Festival.
Grazie a tutti!
Grazie a chi ci sta aiutando, a chi ci sta seguendo, a chi condivide le dirette sulla propria bacheca.
L’EcoFuturo avanza!
Seguiteci su Facebook!

Questa sera alle ore 21,30 sarà con noi a #‎EcoFuturo2016 GIOBBE COVATTA con il suo spettacolo "SEI GRADI".
Per maggiori informazioni clicca qui

LEGGI LE ALTRE BUOPNE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI

EcoFuturo 2016, i video, le interviste

Oltre un centinaio di video dell'edizione 2016 di EcoFuturo, il Festival delle Ecotecnologie e dell'autocostruzione. Nella playlist troverete gli interventi integrali dei partecipanti e le singole interviste brevi. Buona visione e buon EcoFuturo!
Per maggiori informazioni http://festivalecofuturo.myblog.it/

Festival EcoFuturo 2016