Indice del blog, argomenti principali Tutto sullo Yoga Demenziale Fumetti, disegni, arte
Le notizie di Cacao I migliori video della rete, teatro, Jacopo Fo, Dario Fo Tutti gli articoli di Jacopo Fo

Dario Fo ad Alcatraz per Pasqua!!!

Il previsto laboratorio creativo di Pasqua subisce un’impennata perché ci sarà anche Dario Fo che ci allieterà e ci spronerà grazie alle sue fantasmagoriche lezioni sul teatro, la vita, la lotta e tutto il resto.
Le lezioni di Dario sono straordinarie anche perché la sua passione invece di diminuire cresce con l’età ed è in piena esplosione creativa. Le grandi glorie in genere invecchiano celebrando i loro successi. Lui invece è affamato di idee e storie come se iniziasse ora a esplorare il mondo.
Si tratta di uno dei più giovani ottantanovenni della storia…

Per prenotare ad Alcatraz chiama lo 075.9229914 /38 /39 o scrivi a info@alcatraz.it

Il Libro bianco di EcoFuturo (online gratis!)

Il libro bianco di EcoFuturo

Il libro bianco delle ecotecnologie presentate durante il Festival EcoFuturo di Alcatraz (luglio 2014, clicca qui per vedere i video).

Scarica qui il Libro Bianco di EcoFuturo

Nel video qui sotto la presentazione del libro in Parlamento (18 marzo 2015)

È la sfida dell'arte!

Servono 100 uomini dal cuore di fuoco e 100 donne dalle quali sgorga passione. E servono subito.

È iniziata. Nostro malgrado. Ce ne siamo accorti da segni particolari. Bellissimi. Increspature che l'acqua genera sul foglio di cotone. Svolazzamenti inusuali di pennuti che sembrano immobili nel cielo, sospesi a fili di sole. Gibigiane ordite da nuvole indecenti.
Ci siamo guardati in faccia io ed Eleonora, dopo settimane che non riuscivamo a tener ferme le mani, in preda a esaltazioni di comodini dipinti e inchiodati con legni trovati sulla spiaggia, cornici costruite con pezzi misteriosi finalmente riuniti, disegni, quadri, automobiline azionate da righelli, castelli medioevali di cartapesta... E dopo esserci guardati negli occhi, avendo peraltro notato che quelli di lei sono bellissimi, ordunque ci siam detti: è successo qualche cosa, tocca dirlo, tocca farlo.
Già avevamo deciso che ci saremmo dedicati ai laboratori creativi... Già si sentiva nell'aria che quella era la direzione. Poi siamo andati in crisi perché pareva che a troppo pochi interessasse buttarsi nel creativo estremo estatico, di lotta e di sgoverno, proprio sul finire dell'inverno. Tant'è improvvisamente decinaia di esseri umani semoventi hanno optato per Alcatraz, a Pasqua. Quindi ci siamo detti: si fa!
Che si fa? Giusto in quel momento mi telefona lo splendente Enrico della Bandabardò. E mi dice: ti ho spedito 3 canzoni. 3 canzoni del progetto che stiamo cullando da tempo: La Vera Storia del Mondo. Già ne pubblicai su Cacao uno stralcio. Si tratta nientepopodimenoché di un film musicale, con attori, danzatori, mimi e grandi scenografie. Un colossal mica bucatini (con tutto il rispetto dei bucatini).
Le canzoni non le possiamo ancora pubblicare. Sono un segreto custodito da orde di ninja pericolosissimi (abbiamo anche noi le nostre risorse...). Ma posso dire che per girare la prima canzone ci servono 2 mammuth e dentro ci vanno almeno 5 persone per mammuth. Il mammut si fa con lunghe aste, testone di cartapesta... va beh. La struttura sarà pronta per Pasqua, così che la possiamo dipingere e giriamo la prima scena del film.
La seconda scena è la storia di un guerriero di Alessandro Magno che dopo 5 anni di guerre sta attraversando il deserto e vede donne nude nelle nuvole. E bisogna costruire le nuvole che non è uno scherzo. Poi c'è il pezzo degli elvezi che abbandonano la Svizzera per invadere la Costa Azzurra e vanno a sbattere contro i romani di Giulio Cesare (che peraltro è una storia vera).
Ma a Pasqua costruiremo solo un paio di prototipi di armature... Poi sarà divertente farne 24... Impresa titanica? Se non è titanica non è impresa.
Ovviamente questo è solo un pezzo del laboratorio. Eleonora ha intenzioni fantasmagoriche: costruire con legno, elementi non identificati, colore e tessuti. Quindi quando vieni ricordati di portare tutti gli oggetti improbabili che hai in casa per usarli a scopi estetici. Poi, si spera, altri porteranno idee e si svilupperanno altre linee d'azione. Il tutto collegato via web tv con chi vorrà darsi da fare a inventare pur stando dall'altra parte del globo terraqueo.
Ma, tutto questo, vorrebbe essere solo l'iniziale palla di neve che inizia a rotolare giù dalla montagna. Questa è l'inizio del grande Happening di Primavera. Figuriamoci cosa metteremo insieme all'arrivo dell'estate.
Puoi rinunciare a tutto questo?
Non puoi.
Quindi poche chiacchiere, impugna la pistola sparachiodi, le pinze e il pennello, niente scuse. Ditelo anche a quelli sulle barelle. Fin che riesci a reggere in mano una biro sei abile all'arte.
Non è che ti devo spiegare che l'arte è indispensabile.
Non è che te lo devo ridire che siamo in mezzo a una crisi paranoica globale e che solo l'arte mette i fiori nei cannoni.
E che la satira è l'unico apriscatole che ti apre la testa senza ucciderti...
Lo sai già...
Adesso è il momento.
Ora.

P.s.: Per favore fai girare questo appello!
P.p.s: Vedi anche
Il tuo psicologo ti ha detto che hai bisogno della sfida dell'arte più del pane? Se non te lo ha detto cambia psicologo.

Il tuo psicologo ti ha detto che hai bisogno della sfida dell'arte più del pane?

Se non te lo ha detto cambia psicologo
Dalla pagina FB Jacopo

È pieno di gente che dice che con l'arte non si mangia. Ma è anche pieno di gente che non ha capito la sfida dell'arte.
Si fa molta ARTETERAPIA. MA IO PARLO DI UN'ALTRA COSA: la SFIDA dell'arte.
Cioè il fatto di ascoltare quella sensazione che hai dentro, quella tensione... Il desiderio di comunicare, di uscire dai confini del tuo mondo, di toccare le altre persone con qualche cosa che dia emozione. Io disegno perché mi piace, mi esalta il modo stupefacente nel quale l'acqua e il colore si mischiano e si espandono e cambiano sul foglio. Un piacere privato. Ma voglio anche che questi disegni arrivino ad altri. Se ti fai i tuoi disegnini e poi li tieni nascosti non partecipi alla rivoluzione ininterrotta che l'arte sta producendo nelle menti umane da 60 mila anni almeno.
L'arte, l'amore e la solidarietà sono gli strumenti più potenti che abbiamo per far crescere noi stessi e far crescere gli altri.
L'arte, se è vissuta con passione sincera, è colossale fonte di energia e insostituibile riparo contro le asprezze della vita: qualunque cosa ti succeda avere un'arte che ti seduce ti permette di avere una via di fuga, in un altro mondo, in un altro tempo, qualunque cosa succeda. Una fuga che ti dà energia e ti muove il cervello e ti può offrire opzioni alle quali non avevi pensato, per agire nel quotidiano. L'arte è fonte di intelligenza.
L'arte sincera, che fai perché la senti. Quindi non l'arte ideologica, patetica di quelli che cercano di imbrigliare la loro creatività dentro ragionamenti ragionati per darsi delle arie e convincersi di essere persone intelligenti. E non l'arte pensata come un packaging dell'anima, un'azione di marketing per far soldi e successo.
L'arte di quelli che cercano la presentazione autorevole, il critico, il mecenate. L'arte schiava delle idee sugli stili e sui codici, delle modalità furbe, delle fascinazioni del mercato.L'arte castrata, l'arte vecchia, marcia, corrotta. Quella è l'arte di merda (merda d'artista) una stratosferica rottura di sfere celesti e terrene.
Io parlo
dell'arte come gioco
dell'arte come scherzo
io parlo dell'arte infantile
dell'arte come ribellione
dell'arte come messa in dubbio
dell'arte come medicamento alla tristezza
come insurrezione contro il dolore del mondo
L'arte che ti sveglia la notte per portarti a ballare,
l'arte che ti fa scappare di casa
l'arte che ti fa mandare affanculo i potenti
L'arte come continuazione della lotta con altri strumenti
l'arte come agguato alla stupidità
l'arte come falsificazione del falso
l'arte come contraffazione del meschino
l'arte come burla
come esplosione di risa
come una risata vi seppellirà
l'arte buona
l'arte che rispetta quel che non viene rispettato
l'arte incontenibile
È un'arte che non puoi fare in solitudine.
Per questo con Eleonora abbiamo deciso di lanciare un'insurrezione artistica. Immediata. Ora.
Stai con noi?
Vuoi far parte della banda degli artisti di Alcatraz? ARRUOLATI: manda una mail elena@alcatraz.it
Abbiamo progetti transgalattici, dadaisti, musicali, teatrali, cinematografici, grafici, scultorei, danzanti. Cerchiamo persone disposte ad accettare sfide impossibili.
Al mio segnale scatenate l'inferno!

P.s.: vedi È la sfida dell'arte! Servono 100 uomini dal cuore di fuoco e 100 donne dalle quali sgorga passione. E servono subito.

Sono arrivati i mostri extragalattici a salvarti!!!!!


Sono gli unici di cui ti puoi fidare quando hai a che fare con perturbazioni liposoniche immatericamente puzzone. Essi portano fortuna e non gracidano di notte.

ATTENZIONE: in giro c'è dei mostri catttivi. Se ti fa dispetti stampiglia codesto mostraccio orendo. Esso in realtà è buono. Morsica mostri cattttivi e arraffa la fortuna che ti passa intorno. Appiccicalo indove dormi e voglili bene. Shalom!


Ariva altro mostro! Molto cattttivisimo. Ma non con te. Lui te vuole bene. Lui catttttivo solo con esseri stronzi provenienti da altra galassia puzzona. Tu lui stampa e appendi vicino porta tua casa. Non sporca. Non mangia niente di per te commestibile. Quindi no ruba in frigo leccornie tu prepari per tua famiglia allegrotta. Lui mangia solo pensieri cattivi di Sblob stupidi.


Questo lui non è grasso. Solo mangiato troppo di tappi di sughero per erore. Ma comunque si tu no ha a tua disposizione aviazioni di Stati Uniti per divorare piccoli esseri microbici che dà fastidio a pensieri belli tu puoi lui stampa. Utile pure se puta caso tu avere rapporto di lavoro con imbecille. Tu tira fuori di tasca foglio stampante a colori e stende mostro su tavolo. Lu si chiama Sgrunz. Ma tu non dice. Tu sta silenzio i guarda essere mefitico davanti a te. probabilmente lui capisce e cambia verso. Oppure pensa tuo cervello sgangherato. Comunque ottieni risultato lui riflette su mondo. Quindi perde aggressività. Sgrunz è specialista in vaporizzazione. Solo importante tu nasconde tappi di sughero. No buono per suo orifizio posteriore.


Si tu vuoi consiglio sensato io dico te: no buono fare incazzare Kataflickx detto "Il Rosso". Lui quattro braccia y 4 mano. Si lui incazza scalcia pure con piedone unghiato. Tu parla gentile e lui no se incazza mai. Quando tu legge libro noioso tu pagato molti euri allora tu mette mostro Il Rosso in libro. Lui viaggia per cronosfera e libera scrittore sciempiato da parassiti che ammorbano sua letteratura. Oppure si tu trova che cosacchi assalta tua residenza tu taglia in coriandoli foglio stampato con effige Il Rosso e cosacchi resta perplessi. Molto psicologico.

Ecovillaggio Solare di Alcatraz e Green Town

Ecovillaggio Solare di Alcatraz e Green Town

Questa settimana torniamo a parlare di Ecovillaggio e di Green Town per invitarvi al prossimo incontro per visitare, parlare, confrontarci, toccare con mano le nostre ecotecnologie e le nuove costruzioni e i nuovi cantieri all'Ecovillaggio Solare. Ci vediamo dall'8 al 10 maggio. Per info e prenotazioni potete chiamare Alcatraz allo 075/9229938-39 oppure scrivere a info@alcatraz.it.
Se in quelle date siete impegnati potete comunque venire a visitare l'Ecovillaggio quando volete telefonando per un appuntamento ad Alcatraz. 

Perché un Ecovillaggio e una Green Town?
Qui di seguito riproponiamo un articolo di Jacopo Fo che parla del progetto della Green Town, buona lettura!

Si può guadagnare usando il denaro per salvare il mondo?
Il movimento progressista italiano ha sempre avuto grossi problemi con i soldi.
La moralità cattolica si è fusa con quella comunista creando un mix micidiale: il cattocomunismo.
Uno degli assunti di questa sub filosofia è che chi ha denaro è sempre cattivo.
Questo perché il cattocomunismo è fermo alla struttura economica di un secolo fa, i ricchi sono unicamente i padroni col cappello a cilindro e le mani sporche del sangue operaio.
Questa visione del mondo non tiene conto che vi sono oggi molti ricchi e ricchissimi che non hanno mai sfruttato il lavoro altrui. Artisti, inventori, sportivi... Dove sta la colpa se sono riusciti a far fruttare il proprio ingegno? A chi hanno nuociuto?
E ci sono anche molti imprenditori che hanno scelto di avere un rapporto di rispetto ed equità verso i lavoratori. Non si può equiparare un Cucinelli, che dà 6 milioni di euro di partecipazione agli utili ai suoi dipendenti, con il padrone delle ferriere ottocentesco.
A causa di questo razzismo culturale in Italia non hanno avuto fortuna giganti come Olivetti, che solo recentemente si comincia a considerare...

CONTINUA A LEGGERE CACAO DEL SABATO

Riqualificazione zodiacale per tutti

Riqualificazione zodiacale per tutti

Secondo una notizia partita dalla Gran Bretagna tramite la Bbc non siamo del segno zodiacale che crediamo. O meglio, lo zodiaco non è mai stato aggiornato in base agli spostamento dell'asse terrestre e questo avrebbe portato alla nascita di un tredicesimo segno, l'Ofiuco, per chi è nato tra il 30 novembre e il 18 dicembre.
Per tutti gli altri segni bisogna traslare indietro di un mese. La Bbc ha creato una pagina dove poter scoprire a quale segno zodiacale si appartiene davvero. E Internazionale ha licenziato Brezsny!

LEGGI LE ALTRE BUONE NOIZIE DI OGGI

Umbria verde e rinnovabile

Umbria verde e rinnovabile

In Umbria più della metà (53%) del fabbisogno di energia elettrica è coperto da impianti di produzione di energia alimentati da fonti rinnovabili. Con la produzione interna in questo ambito che ha superato di ben 4 volte quella da fonti fossili.
La produzione di energia da fonte rinnovabile in Umbria è stata di circa 2.150 GWh nel 2013; nel 2010 era di circa 1.500 GWh. Per il 2014 si può stimare una produzione di circa 2.180 GWh.
In termini di potenza installata pro-capite, l'Umbria risulta essere la quinta regione italiana, con ben 483 W pro capite, valore quasi doppio rispetto al dato nazionale (280 W pro capite). La prima è la regione Marche, con 646 W, seguita da Puglia, Basilicata e Molise.
Gimo cocchi'! (trad. Andiamo, ragazzi!)
(Fonte: Ansa.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI OGGI

Tutti in Costarica!

Tutti in Costarica!

La notizia è stata data dall'Indipendent: da 75 giorni tutte le lampadine del piccolo paese dell'America Centrale si accendono grazie alle fonti rinnovabili. Il Costarica ha abolito l'esercito nel 1949 e più di un quarto del suo territorio è protetto. Un paradiso, e ora pure rinnovabile!
(Fonte: Repubblica)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI OGGI

Regalati un disegno di Jacopo Fo e finanzia il Nuovo Comitato Nobel per i disabili!

COD. colori-061

Jacopo ci regala continuamente magnifici disegni, fantastici, colorati, portafortuna a un prezzo straordinario, che vuoi di più?
Abbiamo un archivio quasi sterminato e ora proveremo, sì proveremo perché sarà durissima :-), a mettere in vendita tutto questo patrimonio.
Ogni giorno, qui sul blog, un disegno di Jacopo in vendita!

I soldi raccolti con la vendita di questi disegni di Jacopo andranno a finanziare le future attività del Nuovo Comitato Il Nobel per i disabili Onlus.

Per acquistare manda una mail a gabriella@alcatraz.it.
CODICE QUADRO: colori-061
- Disegni su cartoncino 200 gr/mq - 26x36 cm. - 70,00 euro cad. (77,90 con spese di spedizione)

Coordinate bancarie
BONIFICO BANCARIO intestato a Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili Onlus
BANCA POPOLARE ETICA Iban IT15L0501803000000000137020
Codice Bic CCRTIT2T84A

VAGLIA POSTALE: Beneficiario Nuovo Comitato il Nobel per i Disabili
Indirizzo Località Santa Cristina, 53 - 06024 Gubbio (Perugia)

PAYPAL clicca qui

Clicca qui per vedere tutti i disegni in vendita

Condividi contenuti