CuoreBasilicata

Abbonamento a feed CuoreBasilicata CuoreBasilicata
Cultura | Natura | Gusto
Aggiornato: 1 ora 11 min fa

“Trisciddi” al ragù e canestrato di Moliterno I.G.P.

Mar, 08/18/2020 - 16:36
Livello di difficoltà: MEDIOCosto: MEDIOTipologia: PRIMI PIATTIINGREDIENTI

Per i trisciddi:

  • 500 g di farina di semola di grano duro
  • acqua q.b.
  • sale q.b.

Per il condimento:

  • 300 g di macinato di carne di maiale
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 l di salsa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata
  • canestrato di Moliterno I.G.P. q.b.
  • sale q.b.
PREPARAZIONE

Disponete la farina a fontana e inserite al centro un pizzico di sale e dell’acqua poco alla volta. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo; coprite con un panno e lasciate riposare per 10 minuti circa.

Stendete la pasta e create tanti bastoncini lunghi 4 cm che andrete a schiacciare con tre dita (indice, medio e anulare) esercitando una leggera pressione e contemporaneamente trascinando verso di voi. La parte della pasta profondamente irregolare (quella che è stata a contatto con le dita) dovrà essere poi aperta verso l’esterno a mo’ di orecchietta: avrete creato così i vostri “trisciddi”.

Iniziamo la preparazione del sugo. In una padella soffriggete la cipolla e, quando sarà ben dorata, aggiungete la carne macinata che lascerete cuocere per 5 minuti. A questo punto aggiungete la salsa di pomodoro, salate e continuate la cottura per circa mezz’ora a fuoco basso.

Portate a bollore una pentola colma di acqua salata e cuocetevi la pasta fresca.

Quando sarà cotta, dopo circa 5 minuti, scolatela e aggiungetela al sugo di carne.

Impiattate e spolverate con il canestrato di Moliterno grattugiato.

Buon appetito!

Categorie: Altri blog