fotovoltaico

Il fotovoltaico integrato... nel pavimento

Arrivera' in commercio a fine anno grazie alla collaborazione tra Porcelanosa Grupo e l'azienda spagnola Onyx Solar.
Il vetro solare fotovoltaico e' direttamente incastonato nella piastrella, il pavimento e' calpestabile e adatto a balconi, giardini e tetti.
Secondo gli ideatori verra' apprezzato soprattutto per il suo basso impatto architettonico.
(Fonte: Greenme.it)
Fonte immagine

 


I giorni delle rinnovabili

Dal 16 al 18 aprile 2010 impianti solari ed eolici aperti ai cittadini, per promuovere l'uso delle energie rinnovabili.
L'evento e' organizzato dall'Ises Italia (International solar energy society) in collaborazione col Gestore dei servizi energetici (Gse).
160 le fattorie del sole e del vento aperte in tutto il territorio nazionale. A ogni visitatore in regalo un simpatico Waff, il watt felice.
(Fonte: Ansa Ambiente)

fonte immagine


La casa foglia

In inglese “Leaf House” e si tratta di un condominio (6 unita' abitative) ad altissima efficienza energetica costruito nel 2008 a Angeli di Rosora, in provincia di Ancona.
Progettata e realizzata dal Gruppo Loccioni, azienda italiana, la struttura è “carbon neutral” grazie all'impianto solare termico, a uno fotovoltaico e a uno geotermico con pompa di calore, a un migliore sfruttamento dell'illuminazione naturale e a una climatizzazione interna costantemente controllata da 1200 sensori.
Un monitoraggio dei consumi energetici dall'1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2009 ha dato risultati ottimi: si sono risparmiati all'atmosfera 34.080 kg di anidride carbonica, una cifra equivalente alla quantita' di CO2 assorbita in un anno da 3.408 alberi.
I condomini invece hanno risparmiato 22.658 euro di spese (tra risparmio sulle bollette e incentivo del Conto Energia).
Il progetto è stato lanciato dalla Leaf Community (http://www.leafcommunity.com/), la prima comunita' italiana interamente dedita all'ecologia e alla sostenibilita' ambientale.
(Fonte: Repubblica)

fonte immagine


Fotovoltaico da record in Italia

Il GSE, in collaborazione con l'MSE, hanno reso noto che in Italia la potenza fotovoltaica installata ha raggiunto e superato quota 1 GigaWatt.
L'Italia sale cosi' al secondo posto nella classifica dei Paesi europei produttori di energia solare, preceduta solo dalla Germania.
Gli impianti certificati in funzione sono piu' di 70.000 e forniscono energia a 500.000 famiglie, 1,2 milioni di persone.


Forse e' la volta di Gela

Secondo quanto riportato dal sito Ecoblog.it l'ENI sarebbe finalmente pronta a iniziare i lavori di bonifica della discarica di fosfogessi di Gela, in Sicilia.
La bonifica dei 6 milioni di metri cubi di materiale costera' 70 milioni di euro e ci sono ben due buone notizie.
La prima per la salute: i fosfogessi, residui della produzione di fertilizzanti, sono pericolosi contaminanti e costituiscono un rischio per la salute pubblica; la seconda per l'ambiente: al posto della discarica ci sarebbe in progetto di costruire una centrale solare fotovoltaica da 5 MW.


Continua la rinnovabile gara a chi ce l'ha piu' grosso

L'impianto solare s'intende. Entro la fine del 2010 l'Interporto di Padova avra' l'impianto solare fotovoltaico su tetto piu' grande del mondo.
Qualche dato: 67.500 moduli fotovoltaici disposti su 250mila metri quadri, 15 MW di potenza installati.
L'energia verde prodotta ogni anno soddisfera' il fabbisogno di ben 5.000 famiglie.
(Fonte: Ecologiae)


Buone notizie rinnovabili

Grazie ai 33 impianti fotovoltaici installati in 17 Comuni del lago di Garda, la societa' Garda Uno, formata dagli stessi Comuni, ha prodotto 1 milione e 200mila kilowatt di energia elettrica rinnovabile in 30 mesi.
Gli edifici comunali con i pannelli hanno risparmiato mediamente il 20% dei costi in bolletta, e dal canto suo la societa' Garda Uno ripaga l'investimento iniziale incassando il Conto Energia.
Oltre ai benefici economici si sono risparmiati all'atmosfera 640mila kg di anidride carbonica.

fonte immagine


Approvato in Gran Bretagna il Conto Energia

Partira' dal primo aprile 2010 e riguardera' tutti gli impianti fotovoltaici domestici installati dal 2008 in poi. L'incentivo, che variera' a seconda della tipologia e della potenza degli impianti, durera' dai 20 ai 25 anni.
Oltre al fotovoltaico, il contributo che arriva dal Conto Energia inglese comprende anche le pompe di calore, i pannelli solari termici, gli impianti mini-eolici e i piccoli impianti a biomasse.
(Fonte: Ecologiae)

fonte immagine


Torri di controllo alternative

E' stata “accesa” nell'aeroporto di Falconara Marittima (Ancona) la prima Torre di controllo fotovoltaica d'Europa.
I 245 moduli solari dell'impianto coprono il 25% del fabbisogno elettrico della struttura. In un anno risparmieranno circa 28mila euro evitando l’immissione in atmosfera di circa 32 milioni di tonnellate all’anno di gas serra.
Il prossimo passo saranno gli atterraggi a basso impatto.
(Fonte: Rinnovabili.it)
fonte immagine


Un calcio al solare

In soli 5 mesi di lavoro la copertura dello stadio Bentegodi di Verona e' diventata il piu' grande tetto fotovoltaico su struttura sportiva d'Italia.
13.300 pannelli solari che saranno in grado di produrre circa 1 megawatt di energia elettrica all'anno.
Il progetto e' del Comune in collaborazione, udite udite, con l'AGSM. Grazie a questa partnership, l'impianto non e' costato nemmeno un euro all'amministrazione pubblica veronese.
(Fonte: Ansa)

Nell'immagine un impianto fotovoltaico montato ad Alcatraz