13 ottobre 2017 - Torino: Omaggio a Dario Fo e Franca Rame

I video del blog

I migliori video comici scelti su Youtube dalla nostra Redazione

ALCATRAZ CHANNEL: Balasso, Paolini e Bertelli in Riviera del Brenta, 8 luglio 2015 Spettacolo Completo

L’8 luglio 2015 un tornado si abbatte in Veneto sulla Riviera del Brenta e in pochi minuti spazza via case, auto, serre, fabbriche, campi e vite umane. Intere famiglie in pochi istanti perdono tutto.
Il 26 settembre 2015 Marco Paolini con Natalino Balasso e Gualtiero Bertelli hanno realizzato uno spettacolo per raccogliere fondi da destinare al sostegno delle famiglie.
Grazie a questo spettacolo sono stati raccolti 52.125,22 euro, sul sito www.opzionezero.org è possibile trovare il dettaglio.
Di quello spettacolo è stato fatto un video che dal 4 gennaio 2016 è disponibile sul canale YouTube di Alcatraz Channel, per chi c'era e ha voglia di rivivere quelle emozioni, per chi non c'era e ha voglia di ascoltare le storie di Paolini e Balasso e la musica di Bertelli.

La visione di questo video è gratuita, chi vuole può fare un'offerta:
Iban IT 64 L 0359 9018 9905 0188 5258 42
causale "Donazione per i colpiti dal tornado".

Grazie a tutti per il sostegno che vorrete dare.
Comitato Opzione Zero
in collaborazione con la redazione di Alcatraz Channel e Gruppo Atlantide

 


Salva banche, ma lo volete dire che la legge non punisce la truffa?

In televisione sento un uomo che grida: “I responsabili di questa truffa delle banche dovranno pagare!” Gli fa eco un politico: “Sì! I colpevoli devono essere condannati!!!”

E chi potrebbe dargli torto?
Solo che né l’opinion maker né il politico dicono la verità: nessuno pagherà per i 3 miliardi della Banca Etruria e per tutti gli altri miliardi rubati da banchieri generosi con i prestiti ai loro amici. Nessuno finirà in galera. Semplicemente perché in Italia non esiste una legge che punisca veramente la truffa!

Quando mi capita di dirlo vedo sempre facce che mi guardano come se fossi impazzito. Perché questa informazione è poco conosciuta. La pena per il reato di truffa semplice è la reclusione da sei mesi ai cinque anni con una multa ridicola da 51 euro a 1.032 euro; ma con qualche attenuante ottenuta con patteggiamenti vari si va al di sotto dei 3 anni di carcere, il che evita al truffatore di finire realmente in prigione. E con qualche cavillo la condanna è al di sotto del minimo richiesto dagli accordi internazionali per ottenere l’estradizione. E il meccanismo per la restituzione dei soldi truffati è talmente farraginoso che puoi riuscire a non andare in galera senza neanche dover restituire i soldi. E questo vale per il reato di truffa e quelli connessi: manipolazione del mercato azionario (insider trading), falso in bilancio e la maggioranza dei reati fiscali. Negli Usa per gli stessi reati si può finire in galera per 8 anni, ma si arriva anche a 20.

CONTINUA SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO


Yoga Demenziale e Massaggio Thailandese, lo stage ad Alcatraz

Il ‪weekend‬ ‪‎benessere‬ che periodicamente di tiene ad ‪‎Alcatraz‬ presentato da Gisella Manganelli e Jacopo Fo. L'unione e la collaborazione tra il massaggio thailandese e lo Yoga Demenziale.