Altre notizie dai nostri siti

Una borsa fatta di mais

Le Buone Notizie di Cacao - Mer, 01/24/2018 - 13:24

Rosa Tengattini è una pensionata di Paratico, un piccolo paese sul Lago d’Iseo, e costruisce bellissime borse con le foglie di mais che raccoglie durante la mietitura in estate. Sei ore di lavoro ed ecco una bella borsa pratica, a chilometro zero, e anche solidale: Rosa invia infatti il ricavato della vendita a un missionario che sta a Cuba che può così comperare cibo per i bimbi poveri dell’isola caraibica.
(Fonte: Ansa.it)

Carrozzati’s Karma

Le Buone Notizie di Cacao - Mer, 01/24/2018 - 13:22

Sta spopolando in rete un video di una ragazza disabile che utilizzando la musica di Occidentali’s Karma le “canta” alle istituzioni. In pratica il messaggio e: “Se abbattete le barriere architettoniche, quelle mentali ci faranno un baffo”.
Maria Chiara ed Elena sono due sorelle che hanno gravi problemi di mobilità e la loro protesta è molto semplice, come dichiarano: “Scherzi a parte, se sei disabile ma puoi uscire quando vuoi perché hai l’assistenza, puoi viaggiare su un bus accessibile e puoi entrare nei locali che vuoi, i pregiudizi delle persone passano in secondo piano (ma anche terzo o quarto piano!). Nel senso che diventa un problema solo loro, e non più nostro”.
Inattaccabile e il video è molto divertente.

Un ospedale tutto colorato

Le Buone Notizie di Cacao - Mer, 01/24/2018 - 13:19

E’ il reparto di risonanza magnetica dell’ospedale pediatrico di Bari disegnato da Sally Gallotti, designer e illustratrice Disney.
Non si tratta solo di dipingere animaletti e colori, il progetto è scientifico: in basso i dettagli, ad altezza occhi dei bambini più piccoli, poco sopra pesci, pirati e delfini per gli adolescenti e in alto il cielo stellato per i genitori, per aiutarli a rilassarsi.
Bellissimo l’apparecchio per la risonanza, un coniglietto, un micio e una volpe fanno da portieri accogliendo il bimbo che così avrà l’impressione di entrare in un mondo fatato.
Basta poco, che ce vo’ per replicarlo in tanti altri ospedali e perché no, anche dove ci sono gli adulti?
(Fonte: Repubblica)

Con olio di palma!

Le Buone Notizie di Cacao - Mar, 01/23/2018 - 11:19

Agricolture of Basin, uno dei principali produttori di olio di palma della Thailandia ha avviato un progetto con la giapponese Osaka Gas per la produzione di biogas dalle acque reflue generate dai processi produttivi.
I refluii fermentati verranno raffinati in metano.
(Fonte: Il Manifesto)

Diamoci all’agricoltura

Le Buone Notizie di Cacao - Mar, 01/23/2018 - 11:16

La Regione Sardegna ha pubblicato un bando con scadenza il 2 marzo per assegnare ai giovani terre incolte.
Dopo la prima assegnazione di dieci lotti per un totale di 670 ettari, questa seconda assegna 16 lotti su un territorio di 13 comuni. Sono dati in affitto agevolato anche due siti militari a under 40 per attività agro-silvo-pastorali.
Ayooo!
(Fonte: Ansa.it)

Per piacere, entrate dalla porta

Le Buone Notizie di Cacao - Mar, 01/23/2018 - 11:11

Stanco dei ripetuti furti nella sua rimessa agricola di Oratino (Campobasso) e soprattutto stanco di dover riparare a ogni piè sospinto il tetto della rimessa che veniva ogni volta sfondato, il proprietario ha affisso un cartello dove è scritto: “Non entrate dal tetto, ci sono le chiavi a disposizione” con un freccia che indica dove si trovano e un altro cartello, probabilmente ironico che dice: “Se avete bisogno ancora e ancora di altro fatemi sapere. Grazie”.
(Fonte: Primonumero.it)

La Contessa del lunedì

Le Buone Notizie di Cacao - Lun, 01/22/2018 - 13:09

“- Ubaldo, a che punto siamo con la missione svuota-cantina?
- Quasi fatto un decimo… dalle cinque di questa mattina…
- Ottimo! Ora ci sono anch’io, eccomi qua!
Con un poco di creatività che ti aiuterà…
- Anche un paio di ragazzoni muscolosi non sarebbe male…
Non si preoccupi che l’inventiva ce la metto io… è uguale.
Questa che lei si ostina a chiamare “cantina”
è un sotterraneo sterminato!
C’è scritto anche qui, sulla piantina.
Sono solo al primo ipogeo denominato “A”
e sono terrorizzato da tutti quei cuniculi che partono da là…
E’ sicuro che mi imbatterò in qualche armatura gigantesca…
Si ricorda la stauta di Anubi dietro la saracinesca?
Quell’orrendo colosso di tre metri con la faccia da sciacallo
senza contare l’enorme piedistallo…
- Suuu, non essere pessimista!
- E’ la massa di cose inutili che mi rende nichilista… 
Buttare per non soffocare
mentre ci sarebbe il pianeta da salvare…
- Perché non pensi da artista!
Sai cos’è la resilienza?
- Sì, ne parlano tutti, abbia pazienza!
- E allora sei un pezzo avanti!
Hai trovato gli attrezzi di nonna Flora? Sono tanti.
- Sì, quelli per fare gli spaghetti alla chitarra e quelli per le pizzelle…
- Bene! Allora ne vedremo delle belle!
- Anche una cucina economica e sette bacinelle…
- Diventeranno tutti strumenti musicali!
Con l’idea della Tribù di Farindola, musicisti geniali!
Dall’Abbruzzo con furore
suonano in giro con la testa e col cuore
ricordando la tragedia di Rigopiano
per non sprecare il dolore umano.
Omaggiano la loro regione
con musica folkloristica della tradizione
riutilizzando vecchi oggetti con allegria
che è la migliore ecologia!
- Ma almeno questa caffettiera del quindici-diciotto si butta via?
- Certo che no! Con uno stantuffo, un tubo di ferro e una molla…
Sentirai che melodia!”

La Contessa

Novità in libreria: tutte le opere di Dario Fo e Franca Rame

FrancaRame.it - Lun, 01/22/2018 - 13:04

Dario Fo, unico Premio Nobel italiano per la letteratura in oltre 40 anni, insieme a Franca Rame, non ha lasciato solo il ricordo di innumerevoli eccezionali interpretazioni e del suo grande impegno civile e politico. Ha lasciato anche e soprattutto un'opera letteraria e teatrale che si segnala per l'enorme ricchezza inventiva e per la profonda originalità della forma.
La Casa Editrice Guanda, dopo aver pubblicato nel corso degli ultimi 12 anni numerosi lavori di Fo (tra cui l'inedito postumo il Barbarossa e la beffa di Alessandria, appena uscito), si appresta ora a pubblicare, secondo un piano sistematico, l'intera opera del nostro premio Nobel.
 

Come prime uscite due opere molto note e apprezzate: Mistero Buffo, il più rappresentato dei suoi testi teatrali, e la storia di Sant'Ambrogio sullo sfondo vivacissimo della Milano tardo Imperiale.

Nel corso del 2018 saranno pubblicati anche:
- a maggio “Morte Accidentale di un Anarchico”
- ad agosto “Ruzzante”
- a novembre “Arlecchino”.

MISTERO BUFFO: l'invenzione del grammelot.
Il più noto dei suoi spettacoli teatrali, quello che ha suscitato sempre l'apprezzamento del pubblico negli oltre 55000 allestimenti in Italia e all'estero. Un perfetto meccanismo scenico che ha la sua cifra distintiva nell'ironia, nel sarcasmo, nello sberleffo. Una satira politica che racconta la tacita, millenaria storia delle classi subalterne schiacciate dal potere , ma capaci comunque di sbeffeggiarlo.

SANT’AMBROGIO E L’INVENZIONE DI MILANO: il Santo simbolo di una città unica.
Il 7 dicembre Milano festeggia il suo patrono, Ambrogio vescovo, con la première musicale al Teatro alla Scala, la fiera degli O béj O béj, e persino un premio alle persone meritevoli, l'Ambrogino d'oro. Ma chi era Ambrogio prima di diventare santo? Ce lo racconta Fo in questo libro facendone un emblema del riscatto del popolo contro l'imperatore e contro la trivialità dei ricchi.

 

 

 

Argomento: LibriAnno: 2018
Categorie: Altri blog

People For Planet

Le Buone Notizie di Cacao - Lun, 01/22/2018 - 13:03

Tre leggi in un Manifesto: la sfida del nuovo magazine di Jacopo Fo e Bruno Patierno
Parte la campagna di “People For Planet”, il giornale online dal 29 gennaio

“Nel momento in cui tutti propongono di abolire leggi, noi andiamo in controtendenza e ne proponiamo addirittura tre” . Con una battuta Jacopo Fo lancia la sfida contenuta nel Manifesto di People For Planet, il nuovo magazine online dal 29 gennaio, di cui è direttore creativo e ideatore insieme a Bruno Patierno.

Il giornale digitale vuole essere da subito una forza costruttiva e lancia tre campagne a tutela di consumatori, salute dei cittadini e ambiente. Continua Fo: “Sono tre proposte di buonsenso, che vorremmo diventassero tre leggi e che costituiscono quello che abbiamo definito il Manifesto di People For Planet. In tanti ci stanno già sostenendo: Carlo Petrini, fondatore di Slow Food; giornalisti come Gad Lerner, Peter Gomez, Marco Travaglio; scrittori come Dacia Maraini; attori come Neri Marcorè e Paolo Rossi; scienziati come il fisico Valerio Rossi Albertini del Cnr e poi docenti universitari, musicisti, registi, professionisti di molti settori… E dal 29 gennaio potranno firmarlo tutti sul sito www.peopleforplanet.it ”.

Le proposte di People For Planet riguardano l’istituzione di un controllo preventivo dei contratti standard rivolti al pubblico, per scoprire in anticipo clausole insidiose per i consumatori; l’adozione, anche in Italia, della distribuzione di farmaci sfusi, per evitare sprechi e il rendere obbligatorio il montaggio, sulle lavatrici, di un filtro anti microfibre, per ridurre l’inquinamento delle acque.

Il webmagazine “People For Planet”:
People For Planet sarà on line dal 29 gennaio. Il giornale digitale, promosso dal Gruppo Atlantide, è rivolto ai cittadini interessati ai temi dell’ambiente, della sostenibilità e della solidarietà. “Sarà una piattaforma di condivisione e discussione” - spiega Jacopo Fo - “un luogo in cui possano incontrarsi, confrontarsi e trovare sostegno gli individui che stanno costruendo il pianeta di domani”. (...)

(..) Continua a leggere su CACAO di oggi.

La Futura scuola

Le Buone Notizie di Cacao - Lun, 01/22/2018 - 13:02

Si chiama proprio Futura l’evento che si è tenuto nei giorni scorsi a Bologna organizzato dal ministero dell’Istruzione in collaborazione con il Comune per fare il punto sui temi del Piano nazionale scuola Digitale (Pnsd), introdotto con la legge 107 del 2015.
Sono stati presentati tantissimi progetti realizzati nelle scuole di tutta Italia: i ragazzi dell’Istituto professionale di Pomigliano D’Arco sono arrivati nel capoluogo emiliano con un tour virtuale della Reggia di Caserta, gli allievi di Aversa hanno stampato in 3d alcuni robot. Gli alunni della quinta A della primaria Viscardi di Bologna hanno realizzato un libro che si accende e si anima. I ragazzi del Volta di Perugia facevano assaggiare una gelatina dal gusto di pomodoro e basilico…
Piccoli geni crescono.
(Fonte: Corriere.it)

Tanti pupazzi di neve

Le Buone Notizie di Cacao - Lun, 01/22/2018 - 13:01

Sono addirittura 2018 i pupazzi di neve costruiti nel parco di Harbin (nella provincia di Heilongjian) in Cina. Sono stati realizzati da 200 scultori guidati da Hou Yingli, capo del progetto.
Il più grande è alto 20 metri.
Il problema è stato trovare 2018 carote.
(Fonte: Tgcom)

Psicosi da record

Le Buone Notizie di Cacao - Lun, 01/22/2018 - 12:59

Ashrita Furman, 63enne di New York, detiene 600 record registrati nel Guinness dei primati.
Ha preso al volo 47 pop corn al caramello lanciati da due metri di distanza, ha rotto 31 zucche in un minuto e l’ultima impresa lo ha visto portare un tosaerba in bilico sul mento per 71 metri.
Lo chiamano “Mister versatibilità”, noi avremmo in mente anche altri nomi.
(Fonte: Repubblica)

Novità in libreria: tutte le opere di Dario Fo e Franca Rame

Il blog di Dario Fo - Lun, 01/22/2018 - 10:12

Dario Fo, unico Premio Nobel italiano per la letteratura in oltre 40 anni, insieme a Franca Rame, non ha lasciato solo il ricordo di innumerevoli eccezionali interpretazioni e del suo grande impegno civile e politico. Ha lasciato anche e soprattutto un'opera letteraria e teatrale che si segnala per l'enorme ricchezza inventiva e per la profonda originalità della forma.
La Casa Editrice Guanda, dopo aver pubblicato nel corso degli ultimi 12 anni numerosi lavori di Fo (tra cui l'inedito postumo il Barbarossa e la beffa di Alessandria, appena uscito), si appresta ora a pubblicare, secondo un piano sistematico, l'intera opera del nostro premio Nobel.
 

Come prime uscite due opere molto note e apprezzate: Mistero Buffo, il più rappresentato dei suoi testi teatrali, e la storia di Sant'Ambrogio sullo sfondo vivacissimo della Milano tardo Imperiale.

Nel corso del 2018 saranno pubblicati anche:
- a maggio “Morte Accidentale di un Anarchico”
- ad agosto “Ruzzante”
- a novembre “Arlecchino”.

MISTERO BUFFO: l'invenzione del grammelot.
Il più noto dei suoi spettacoli teatrali, quello che ha suscitato sempre l'apprezzamento del pubblico negli oltre 55000 allestimenti in Italia e all'estero. Un perfetto meccanismo scenico che ha la sua cifra distintiva nell'ironia, nel sarcasmo, nello sberleffo. Una satira politica che racconta la tacita, millenaria storia delle classi subalterne schiacciate dal potere , ma capaci comunque di sbeffeggiarlo.

SANT’AMBROGIO E L’INVENZIONE DI MILANO: il Santo simbolo di una città unica.
Il 7 dicembre Milano festeggia il suo patrono, Ambrogio vescovo, con la première musicale al Teatro alla Scala, la fiera degli O béj O béj, e persino un premio alle persone meritevoli, l'Ambrogino d'oro. Ma chi era Ambrogio prima di diventare santo? Ce lo racconta Fo in questo libro facendone un emblema del riscatto del popolo contro l'imperatore e contro la trivialità dei ricchi.

 

 

 

Categorie: Altri blog

Elezioni: solo Berlusconi ci salverà! (non è vecchio, fa solo finta!)

Le Buone Notizie di Cacao - Ven, 01/19/2018 - 12:45

In Usa hanno realizzato un esperimento: hanno preso un gruppo di ultrasettantenni e li hanno fatti vivere per 5 giorni in una casa dove tutto risaliva a 40 anni prima. Telegiornali e telefilm in bianco e nero, musica, vestiti, elettrodomestici d’epoca …
Alla fine dell’esperimento si è registrato nel gruppo un robusto ringiovanimento fisico e mentale.
Rivedere Fonzie e discutere di un campionato di footbool che già sai come va a finire, fa bene!
Miracoli della psiche (..) Continua a leggere CACAO della Domenica.

Il tappeto di Iqbal

Le Buone Notizie di Cacao - Ven, 01/19/2018 - 12:18

Carissimi,
vi abbiamo già parlato di Giovanni Savino e della sua cooperativa sociale Onlus: Il Tappeto di Iqbal
Il lavoro più importante che Giovanni svolge nel quartiere di Barra a Napoli è il recupero dei ragazzi che smettono di frequentare la scuola dell’obbligo. In pratica sono gli stessi insegnanti che lo chiamano quando un allievo manca da scuola da troppo tempo.
Giovanni li accoglie, li ascolta e li recupera insegnando loro un lavoro, a stare con i coetanei, ad andare sui trampoli e a mettere un naso rosso e non c’è niente di retorico o di “buonista” in tutto questo, Giovanni è un duro, conosce il linguaggio della strada ed è una delle persone più scomode che conosciamo.
L’altro giorno sulla sua pagina Facebook racconta questa storia che Vi proponiamo così com’è…
Buon lavoro Giovanni e grazie.

Da Facebook 16 gennaio, ore 21:58
Continuo a pensare a quei tre ragazzi di oggi! Non mi tolgo lo sguardo di due in particolare... spenti! Sembravano cani rabbiosi pronti a mordere... non è per tutti questo mestiere… certo invecchio e la sera si sente tutta l’adrenalina che si accumula quando arrivano ma non ho perso la capacità di prenderli… ma tutta quella tensione si sente... specie stasera!
Quando è arrivato il primo ho subito attaccato, era solo con la madre. L’attacco serve a vedere quanto avrebbe sopportato la madre la mia durezza, ha passato il test... lo sguardo diceva: "Dammi una mano!"
(..) Continua a leggere CACAO del Sabato.

Non compreremo gli scorpioni fritti al supermercato

Le Buone Notizie di Cacao - Ven, 01/19/2018 - 11:06

Manca un documento sulla sicurezza alimentare, quindi il Ministero della Salute ha diramato una nota informativa dell’8 gennaio che specifica che per ora non saranno commercializzati in Italia i “novel food” e in particolare gli insetti commestibili.
"Al momento nessuna specie di insetto (o suo derivato) è autorizzata" si legge testualmente, "Alcuni Stati membri hanno ammesso a livello nazionale la commercializzazione di qualche specie di insetto in un regime di 'tolleranza'. E' stato comunque stabilito, con lo stesso articolo (del Regolamento), che per le specie in questione deve essere presentata una domanda di autorizzazione, al fine di definire le condizioni atte a garantirne la sicurezza d'uso per una libera circolazione sul mercato Ue".
Per ora i grilli possono dormire sonni tranquilli.
(Fonte: Ansa.it)

Colpa della brexit?

Le Buone Notizie di Cacao - Ven, 01/19/2018 - 11:04

Il governo inglese ha istituito il ministero della Solitudine che dovrà occuparsi di 9 milioni di persone che vivono “isolate”, di oltre 2 milioni che abitano sole e di 200mila anziani che trascorrono settimane senza incontrare nessuno.
Vivere in solitudine è considerato un fattore di numerose malattie, a cominciare dalla depressione, e poiché nel Regno Unito la solitudine è diventata problema di salute pubblica, ecco il ministero che se ne occuperà.
Si prevedono feste e grandi tornei di briscola.
(Fonte: Ansa.it)

Norvegia scatenata

Le Buone Notizie di Cacao - Ven, 01/19/2018 - 11:01

Dopo l’approvazione di una legge che vieta l’allevamento degli animali da pelliccia di cui abbiamo dato notizia pochi giorni fa, la Norvegia torna a stupirci in senso positivo annunciando che dal 2040 punta ad avere tutta la flotta aerea interna alimentata solo con energia elettrica.
A dare l’annuncio Avinor, l'organismo pubblico che gestisce gli aeroporti norvegesi. "Abbiamo  l'ambizione di essere i primi al mondo" a rendere elettrico il trasporto aereo, ha dichiarato Dag Falk-Petersen, numero uno di Avinor. "Stimiamo che tutti i voli della durata fino a un'ora e mezza potranno essere fatti con aerei completamente elettrici", ha aggiunto, spiegando che questa durata è sufficiente per i collegamenti interni nel paese e per quelli con le altre capitali scandinave.
(Fonte: Repubblica)

La cernia Marta

Le Buone Notizie di Cacao - Gio, 01/18/2018 - 12:57

Venerdì scorso in un ristorante di Camogli un cliente abituale ha ordinato la cernia. Il titolare va a prendere il pesce appoggiato da ore su un vassoio e scopre che è ancora vivo perché muove le branchie.
Un veloce consulto con il cliente e si decide di andare al mare per liberare la cernia, battezzata Marta, premiando così il suo attaccamento alla vita.
Hanno fritto alcune alghe e la cena è andata così.
(Fonte: Corriere)

La Norvegia vieta gli allevamenti di animali da pelliccia

Le Buone Notizie di Cacao - Gio, 01/18/2018 - 12:57

Dal 2025 in Norvegia saranno vietati gli allevamenti degli animali da pelliccia.
Non è un provvedimento da poco se si pensa che il Paese scandinavo è uno dei maggiori produttori di pellicce per un fatturato annuale di circa 46 milioni di dollari.
(Fonte: Ansa)