Ed ecco a voi la ripresa economica!

Ed ecco a voi la ripresa economica!Ha avuto poco spazio sui media il rapporto di Confindustria, si preferisce tacere le buone notizie.

Il terrore è un prodotto che rende e fa comodo per mantenere sottoschiaffo le famose Masse Popolari.
Certamente siamo nel momento più duro della crisi, abbiamo raggiunto il maggior numero di disoccupati e i salari sono aumentati molto meno dell’inflazione. Inoltre i tagli selvaggi ai servizi stanno mettendo in ginocchio un numero enorme di famiglie italiane.
Ma mentre vediamo inasprirsi i costi umani della crisi economica, che hanno raggiunto il massimo, sarebbe bene avere un quadro generale della situazione. Ma questo pare importi a pochi.
Anzi, sotto elezioni tutti i partiti cercano di sedurre gli elettori facendo a gara per risultare i più pessimisti. Il terrore rende anche dal punto di vista elettorale.
Solo Monti si è lasciato scappare tenui sospetti di miglioramento. Ma poi ha fatto finta di niente. Anche perché la sua paura è che se si sparge la voce che la crisi è finita poi non si fanno le riforme.

Per disinnescare almeno qualcuno dei troll che abitualmente mi massacrano nei commenti ai miei articoli ripeto il concetto: la situazione presente è pessima per il popolo italiano. La peggiore da decenni. Ciononostante possiamo dire che si vede la luce in fondo al tunnel e non è un treno.

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI