Le buone notizie di CaCaO

tratte dalla newsletter Cacao Il quotidiano delle buone notizie comiche

15 anni fa la favola di Steven Bradbury (per non dimenticare che bisogna crederci!)

Il 16 febbraio 2002 a Salt Lake City si svolge la giornata del pattinaggio su ghiaccio short track alle Olimpiadi invernali. Fra i concorrenti l’australiano Steven Bradbury, classe 1973, sfavorito.
Esce subito dalla gara dei 1.500 mt. Nei quarti di finale dei 1000 mt arriva terzo, sarebbe fuori, ma la giuria squalifica il secondo arrivato e ripesca Steven.
Semifinale: i tre favoriti cadono, uno squalificato. Steven, ultimo, accede alla finale!
Finale: Steven è dietro a tutti, in ritardo, ma all’ultima curva i quattro in testa si trascinano per terra uno con l’altro.
Steven Bradbury vince il primo oro olimpico per l’Australia nello short track. E diventa una leggenda!!!
Qui il video della sua impresa

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Prodotti Bio ed Ecologici: alcuni miti da sfatare

Carissimi,
oggi ritorniamo a parlarvi di Mamma Chimica.
Intanto congratulazioni a Sara per la bellissima intervista sul sito di mammeonline che potete leggere qui.
Questa settimana vi proponiamo un brano dal libro scritto da Fabrizio Zago, chimico industriale, l’ideatore del Biodizionario e un’autorità nel campo della cosmesi e detergenza ecobio, nonché consulente per Ecolabel.
E in più è pure simpatico, butta via!

“Molte volte mi chiedo a cosa servano i detergenti BIO mentre mi spiego benissimo perché esistano quelli ECO.
La domanda è semplice e come tutte le domande semplici prevede una risposta del tipo “perché non ci ho pensato prima?”. Ecco, io vorrei che riflettessimo tutti assieme, su questa domanda: “Ma a un pavimento cosa interessa: essere lavato con l’aloe vera o l’olio essenziale di rosmarino?” Possiamo rivolgere la stessa domanda anche a una finestra o alla carrozzeria dell’automobile. La risposta che otterremo è la stessa: non gliene può importare di meno. (...)

(continua)

CONTINUA A LEGGERE CACAO del Sabato


C’è Luisa?

Un’idea semplice e geniale per proteggere le donne dalle molestie nei locali pubblici arriva dalla Germania. Basta che la ragazza che si sente minacciata si rivolga al personale del locale dicendo “Ist Luisa da?” che significa “C’è Luisa?” e immediatamente viene accompagnata in un luogo sicuro, oppure le viene chiamato un taxi o in casi più gravi la polizia.
L’idea è di Frauen-Notruf Münster, associazione contro la violenza sulle donne di Münster ed è stata pubblicizzata attraverso locandine nei bagni femminili dei locali.
Una sorta di Safeword contro i deficienti.
(Fonte: berlinocacioepepemagazine.com)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Le mani che parlano a Treviso

Si chiama così Talking hands, il progetto che si sta attuando a Treviso negli spazi del Centro Sociale Django. 15 richiedenti asilo lavorano in un laboratorio dove vengono realizzate case giochi per bambini. La prima collezione si chiama Rifùgiati e sono coloratissime casette, dei rifugi per i giochi dei bambini. Racconta Fabrizio Urettini, organizzatore del progetto: “Usiamo materiali di riciclo che vengono valorizzati grazie a texture caratteristiche dei paesi d’origine di chi lavora nel laboratorio: sono loro stessi a immaginarle e realizzarle. Le hanno reinterpretate in chiave contemporanea dando vita così a delle micro architetture domestiche, delle tane che esprimono il naturale bisogno dei piccoli di crearsi un rifugio”.
(Fonte: Vita.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


"San Va' Lentino" in bicicletta

A Pavia si è tenuto San Va’ Lentino, una passeggiata in bicicletta per celebrare l’amore tra una persona e la sua bicicletta. Ogni bici aveva un palloncino colorato a indicare lo stato del cuore: rosso significava occupato, verde disponibile e giallo “se ne può parlare”.
Pedalando, pedalando verso l’amore e oltre.
(Fonte: La Provincia Pavese)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Yoga e gatti

Una palestra di yoga dell’Illinois ha inserito alcuni gatti durante le sessioni. I mici provengono da un rifugio poco distante e i titolari della palestra hanno pensato che così facendo avrebbero aiutato le adozioni. E funziona! Anche le lezioni sono migliorate. Potenza della pet-therapy.
(Fonte: Ansa.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI