Hai comprato quote di una Bcc? Non avrai indietro i tuoi soldi anche se ne hai diritto

In Italia succedono cose da chiodi. Incredibili. Il governo Renzi ha fatto una legge grazie alla quale se hai investito i tuoi soldi in quote di una Bcc (Banca di credito cooperativo), non puoi più riavere i tuoi soldi indietro. Per fortuna il governo attuale ha congelato il provvedimento fino a gennaio. Il che vuol dire che forse a qualcuno è passato per l’anticamera del cervello che in questo provvedimento c’è qualche cosa che non va…

Ma bisogna muoversi per evitare che si realizzi questo piano diabolico quanto demenziale. Infatti oltre al danno per i soci finanziatori (più di un miliardo di investimenti) c’è la distruzione del valore positivo del credito cooperativo che agisce localmente in sintonia con il territorio. L’idea di partenza non era malvagia: aumentare la solidità delle Bcc, che oggi sono centinaia di piccole banche locali consociate ma autonome. Ma la scelta fatta è stata perversa. Per garantire maggiori solidità alle banche cooperative le accorpano in grandi Spa. E nella legge c’è un articoletto che prevede che i soci non possano avere indietro il denaro investito. 

Continua a leggere...

Categorie: