Brasile: risultati referendum per vietare la vendita di armi

E' terminato in Brasile lo spoglio dei voti del referendum in cui si chiedeva di vietare la vendita di armi e munizioni in tutto il Paese. Con un'affluenza alle urne senza precedenti e una maggioranza schiacciante del 63,92% ha vinto il no. La vendita di armi in Brasile continuera'.
Nonostante il 'si'' fosse sostenuto dal governo e dalle organizzazioni umanitarie e nonostante il Brasile detenga il record nel mondo per morti da arma da fuoco (36mila vittime nel 2004), si dice che abbia prevalso fra la popolazione il senso di insicurezza dato una forza di Polizia inefficace e corrotta.
Secondo il presidente Lula il fatto che siano andati a votare 122 milioni di brasiliani rimane comunque un esempio di democrazia per tutto il mondo. Magra consolazione.