Il Brasile toglie il tanga

La governatrice di Rio de Janeiro Rosinha Matheus ha approvato e reso esecutivo un progetto di legge che proibisce la vendita di cartoline e l'esposizione di cartelloni pubblicitari con donne semi-vestite.
La decisione sarebbe stata presa perche' l'immagine di un Brasile poco vestito fomenta il turismo sessuale.
Si potra' comunque continuare a spedire per Posta una brasiliana seminuda in carne e ossa.