Oppositore Immaginario, stai contestando Salvini o gli stai facendo un regalo?

Innanzitutto sono solidale con Salvini e mi spiace che un demente di sinistra abbia cercato di aggredirlo. Ogni gesto violento mi è insopportabile. E lo è ancor di più se a compierlo sono persone convinte di voler costruire un mondo di pace e tolleranza.

Ma oltre ad essere contraria a ogni senso di umanità la violenza è stupida. E continua ad esserlo anche in piccole dosi: il linguaggio violento ad esempio.

In questi giorni alcuni oppositori immaginari sono andati a contestare i comizi di Salvini. Si sono chiesti se queste iniziative sono utili oppure si limitano a gioire contemplando la loro potenza vocale?

Mi pare strano che ci sia ancora qualcuno che non ha notato l’inefficienza di molto di quanto viene tentato per arginare il crescente consenso per quest’uomo, dotato di una collezione spaventosa di felpe. Di norma quando un esercito sperimenta numerose e abbondanti sconfitte dovrebbe fermarsi un secondo a valutare l’entità degli errori filosofici e tattici che hanno condotto al disastro. Ma pare proprio che i progressisti per lo più siano incapaci di addentrarsi in tali complicati e noiosi ragionamenti.

Categorie: