fatto quotidiano

Governo Lega-M5s, finalmente i comunisti al potere!

Schiere di commentatori si sono slogati le dita e il velopendulo avventurandosi in giudizi di tutti i tipi sul nuovo governo. Mi fa strano che nessuno si sia soffermato su una verità inoppugnabile: la maggioranza degli elettori della Lega e del Movimento 5 stelle è ex Pci. L’unione tra gialli e verdi è stata giudicata contro natura perché mette assieme entità così diverse; a nessuno è venuto in mente l’ovvio: si tratta di una convergenza in realtà assolutamente naturale proprio perché in entrambi i gruppi domina l’ideologia comunista.

Dico solo sciocchezze? Ne riparliamo tra sei mesi. E quando sarà evidente che il governo Conte mena ai corrotti e agli evasori fiscali con la clava e aiuta le vecchiette ad attraversare la strada e a fare la spesa, allora sarà chiaro quel che io (voce isolata) sto sostenendo. E aggiungo che questo fatto dei comunisti che vanno al governo sotto mentite spoglie non è un accidente casuale della storia, ma un diabolico piano organico, comunista.

E chi l’ha ordito?
Dai che è facile…
Ci arrivi?
Napolitano, Occhetto e Fassino!

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO

Macerata, non l’ha uccisa ma solo fatta a pezzi! Non vorrete mica che resti in galera?!?

Per guidare l’auto devi fare l’esame della patente, per girare con la pistola no.
Ma che cavolata è? Qui serve la visita psichiatrica per i legislatori!!!

Vi ricordate il mostro del Circeo?
Partecipò allo stupro alle tortura e all’assassinio di Rosaria Lopez; Donatella Colasanti si salvò fingendosi morta. Catturato e condannato ottenne dopo 20 anni la semilibertà, dopodiché torturò e uccise Maria Carmela e Valentina Maiorano.
In Italia vige una perversa ideologia cattocomunista che vaneggia di confessione redenzione e perdono e che fa un gran comodo a corrotti e mafiosi.

La destra ne approfitta per alimentare le fiamme della rabbia popolare e poi quando è al governo lavora scientemente per ingigantire il sistema dei cavilli, del formalismo della giustizia, che permette ai giudici compiacenti di annullare le sentenze e far uscire i delinquenti con i colletti bianchi e i soldi per pagarsi una giustizia amorevole…

CONTINUA SUL BLOG DEL FATTO QUOTIDIANO