Questo blog è sotto attacco. Mi arrendo

Da settimane ormai questo blog è bersagliato da un continuo sabotaggio ad opera di un ben identificato gruppo di teppisti spammatori.
Il web è un luogo libero ma, evidentemente, il potere ha molti mezzi per tacitare le voci discordanti. Uno di questi è non offrire a gente come me mezzi legali rapidi per difendere il mio diritto a usare il mio blog liberamente.
Se quello che succede a me succedesse al sito di Mediaset dopo 20 minuti questi signori si troverebbero messi male...
Ho dato mandato ai miei avvocati di perseguire penalmente questo attentato alla mia libertà di parola e di lavoro. Ma sono convinto che ci vorranno mesi prima che la legge riconosca i danni che sto subendo.
Ma tant'è...La situazione è questa. Un'altra colpa della lentezza della legge. Il fatto che in tribunale, fra mesi, vedrò riconosciuto il danno che ho subito (perchè su questo non ci piove) non mi consola del fatto che ora devo subire l'invalidazione del mio spazio di lavoro ad opera di teppisti spammatori.
L'unica contromisura, oltre le vie legali, che la legge mi permette, è di oscurare da oggi in poi tutti i commenti inseriti in modo persecutorio su questo blog. Li oscureremo ma non li censureremo perchè restino come prove davanti al giudice.
Se questa persecuzione maniacale continuerà sarò anche costretto a chiudere la chat e privarmi così di un'altro prezioso strumento di lavoro. Dovremo ricorrere a un'area riservata perdendo così il 90% della nostra capacità di sviluppare contatti e collaborazioni.
Vorrei infine notare che il mio sito non è il solo sottoposto a simile persecuzione...Altri siti come quello di Grillo e Luttazzi sono vittime di questo spamming no stop. All'inizio pensavo si trattasse solo di un problema di una persona mentalmente disturbata che andava capita e aiutata. Ora mi rendo conto che si tratta di un gruppo organizzato che ha come obiettivo il boicottaggio dei siti di maggior successo nel settore di una certa controinformazione comica (e quindi più pericolosa).
E' la solita storia: cercano di zittirci. A volte ci riescono.
 
Invito comunque tutti a non rispondere alle provocazioni. Tutti i commenti di questo tipo verranno rimossi, anche quelli di risposta a queste violazioni di web domicilio.
 
 


Commenti

E' vero!
Salve Jacopo, è la prima volta che scrivo a te personalmente, provengo dal blog di Beppe Grillo, e me ne sono andato per le stesse motivazioni che tu sentenzi.
Poi sono passato da Luttazzi: neanche ho fatto il tempo a conoscere qualcuno, che ha chiuso il blog, sempre per le stesse motivazioni di cui sopra.
E come ho scritto a Daniele: NON MOLLARE MAI! Non lasciare che l'unica cosa nostra, ma veramente nostra, la libbertà con due b, ci venga condizionata dall'opera di un qualcuno, che cerca di offuscare tutto il buon lavoro che ti sei prodigato a fare fino ad oggi.
Oscura, ma non cancellare. Avrai sempre una traccia. Ma per favore, non chiudere pure tu, altrimenti, non avremo più speranze di avere un'informazione seria ed attendibile.
Grazie x l'attenzione
Alessandro

Devo usare tutto il mio auto controllo per tenere a freno la rabbia.
Sono con te, Jacopo e con tutti voi.
Prof. Spalmalacqua

Ah..
non pensavo ci fosse di peggio,
ma adesso capisco che è tutto un altro paio di maniche,
peggiori delle prime.

Ebbene, un pò di arresa un pò di resistenza nel silenzio,
qualcosa lo si continuerà a fare,
l' importante è capirsi e coalizzarsi sulla linea migliore, CORAGGIO
CORAGGIO

ele

Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza.
(B. Franklin)

La libertà non è che una possibilità di essere migliori.
(Albert Camus)

Solo l'uomo colto è libero.
(Epitteto)

Il conformismo è il carceriere della libertà e il nemico della crescita.
(John Fitzgerald Kennedy)

La gente esige la libertà di parola per compensare la libertà di pensiero, che invece rifugge.
(Sören Kierkegaard)

Per rimanere liberi bisogna, a un bel momento, prendere senza esitare la via della prigione.
(Giovannino Guareschi)

L'uomo è condannato ad essere libero.
(Jean Paul Sartre)

Nessuno è libero se non è padrone di se stesso.
(Epitteto)

Non c'è uomo che non ami la libertà, il giusto però la esige per tutti, l'ingiusto solo per sé.
(Ludwig Börne)

L'intelletto annulla il fato. Finché un uomo pensa, egli è libero.
(Ralph Waldo Emerson)

Non mi sembra un uomo libero quello che non ozia di tanto in tanto.
(Marco Tullio Cicerone)

L'uomo veramente libero è colui che rifiuta un invito a pranzo senza sentire il bisogno di inventare una scusa.
(Jules Renard)

NON MOLLARE MAI!

senti jaco, ho appena letto il commento " sinfonia di note" di tanit, che ringrazio molto :ò))

e sull' onda di quello volevo giusto chiederti: ebbene noi che facciamo? qual'èla strategia migliore che possiamo esercitare quò dentro per andare avanti?

una cosa l'abbiam ben capita IL SILENZIO IGNORITO ! ( bella mi piace, Fà persin rima con un nome che non ricordo :@)

e per il resto noi siam sempre dei giullari
e se tu ritieni giustamente di posare il flauto

ebbene intanto ci siam noi !

le note danzano e danzano e portano avanti la musica

.....

io attendo strategia per sapere come meglio adoperare le mie arti che alle volte son assai abbondanti ...

.....

USIAMO PER CREARE

SEMPRE

QUALUNQUE COSA SIA

SIAMO NOI I CREATORI

.....

CORAGGIOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!

non cediamo all' illusione di sederci in un angolo impotenti

la libertà è interiore e noi ne abbiamo un sacco

con la creatività che abbiamo cambiamo forma come i barbapapà!
e nessun comandante ci sovrasterà!

ahhhhhhhhhhhhhhh-hhhhhhhhhaaaaaaaaaaa towannnnaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!

.

fine, attendo instrukktionnnnn per la missione, ciao elena

S’i’ fossi autore, torchierei lo mondo;
S’i’ fossi critico, lo straccerei;
S’i’ fossi sterile, lo zittirei;
Se fosse mio, mandereil'en profondo.

S’i’ fossi bravo sarei allor giocondo,
Tutti ‘i scrittori commenterei!
S’i’ fossi comico, sa’ che farei?
A tutti mozzerei lo capo a tondo.

S’i’ fossi riso, andarei dal borioso
S’i’ fossi lode fuggirei da lui;
Similemente con il dispettoso.

S’i’ fossi Gaia com’i’ sono e fui
Torrei scrittore abil’e curioso:
E quel noioso lasserei altrui.

NON TI ARRENDERE! Per quanto possa valere, hai tutta la solidarietà di me nuova arrivata.

..

Luce

Forza

Cerco

In Me

.

CHIUDO GLI OCCHI

e

ricordo

.

Ricordo chi sono

.

I piedi
nudi a terra

ritrovano la presa

.

A Occhi Chiusi

con Forza

faccio presa

.

Non Sono Più Arresa

...
.

Giro e me ne vado
vado e corro

.
corro lontano

.
.

Non Mi Avrete

.

MAI

.

ellena

Quello che l'attuale informazione dei media ci ha insegnato e che ignorare le cose equivale a renderle inesistenti. E' nelle nostre facoltà farlo da utenti quali siamo, e nelle tue da amministratore quale sei.
Noi siamo con te. E non è retorica la mia.
Altra cosa, non chiudere il blog, ti prego.
Altrimenti ti telefono di persona e me le faccio dare tutte direttamente da te le buone notizie, i tuoi commenti e le tue opinioni riguardo i fatti del giorno, della settimana e dell'anno. Anche i romanzi me li faccio leggere, soprattutto di notte, quando me ne vado a dormire. :D :D :D
Con affetto patch87, che si è pure fatto i tarocchi ieri (le carte sono quelle che hai disegnato tu jacopo!) :D

TAZUM! CONFERMO!

caro jacopo, patch è uno dei 4 che si è aggiudicato il tuo numero di cell all'asta, ergo dunque quello che dice è tutto vero!

naturalmente poi ti chiamo anche io per avere le buone notizie comiche del giorno, e lo sai che rompi-tarello che sono !

TAZUM!

:ò))

patch ha scritto: Le avventure di Elle: l'asta, il numero, e Jacopo Fo

.

Era un giorno come tanti, il mondo girava, il cielo cielava, le nuvole nuvolavano, e ogni cosa cosava come doveva cosare. Elle andava fuori ot in continuazione come suo solito, aiutata da patch, mentre acero e Giacomino provavano a fare i contadini su di un grattacielo di New York. Nel quartiere era giunta una nuova abitante, Licky, che il rampollo della famiglia Jacob, Alexander, non si era di certo fatto scappare, con un preteso viaggio fatto in Italia, vicino arezzo aveva avvicinato l'ignara ed innocente Licky. Jacopo Fo, sindaco della città, come al solito non si era fatto vedere. Fu in questo clima di normalità che Elle, pesonaggio carismatico che abitava in via Dario Calen n. quello che vuoi tu, ebbe l'idea di ricattare il sindaco, mettendo all'asta il suo numero. Elle era una vera e propria femme fatàle, e con alcuni strani giochi di seduzine si era fatta dare il numero dal sindaco in persona. L'asta partì con patch che fece la prima offerta di pochi centesimi, alle sue offerte se ne aggiunsero altre e poi altre. Ma la direttrice dell'asta rendendosi conto che tutti avevano parteciapto con volontà decise di creare un'asta-bazar così che tutti i partecipanti ebbero il numero. Dopo accurate inadagini da parte della polizia corrotta di Città segreta, il commissario Ilnegro scoprì che l'asta era servita per finanziare un contro calendario...

.

ieri patch ha scritto : :ò)))

.

Parlando di risate involontarie: quando ottenni il suo numero gli inviai un messaggio e gli feci uno squillo. Passarono delle orette ed a un certo punto mi vibra il telefono, leggo il nome era jacopo. Ho pensato, "che bello mi avrà chiamato per per salutarmi". Invece. "pronto" "Sì pronto, chi parla?" "jacopo sono patch87, eduardo" "Ah, ma tu prima mi avevi chiamato?" "No ti avevo inviato un messaggio e fatto uno squillo" "Ah sì il messaggio non l'ho letto" "Ah va bene, scusa se ti ho disturbato con lo squillo" " No figurati, ciao. " " Ciao". Una conversazione di circa trenta secondi.
Ma fu la seconda quella più bella.
Stavo tranquillo nella mia stanza alcuni giorni dopo la "chiacchierata" con jacopo, mi vibra il telefono è di nuovo lui. Allopra eccomi che come al solito (ho una grande fantasia), penso mi vorrà dire che l'altro giorno non aveva tempo di parlare e che gli ha fatto piacere conoscermi, rispondo: " Pronto?" " Chi è (jacopo)" " Jacopo sono patch87, Eduardo. " Ah, ma tu prima mi hai chiamato?" " No jacopo, io ti ho fatto uno squillo solo l'altro giorno" "Va bene, come non detto, ciao e scusami." "Ciao"
Lo so il mio rapporto con jacopo è fatto di comunicazioni involontarie!

.

Sono tra le persone che involontariamente è caduta nel gioco delle provocazioni. Sono tra le persone che in qualche maniera ha tentato il dialogo (stupida che sono, ci provo sempre... e sempre di meno serve. Ma se non ci sbatto il naso!) Sono tra le persone che in qualche modo ha contribuito ad alimentare questo noioso e pesante clima.
Mi son guardata dentro e mi son guardata fuori... insomma, le polemiche in politica mi stanno facendo venire a noia qualsiasi forma di impegno, le cazzate (ops... si può dire cazzate? vabbuò, ormai m'è scappata!) aumentano, e distraggono dalle cose veramente importanti... in poche parole, me si sono frantumati quegli attributi considerati essenzialmente appannaggio del maschio ma che guarda caso, pur non possedendoli che virtualmente, mi si sono sfracellati realmente!
Ho deciso di adottare una simpatica forma di protesta suggeritami da un amico della chat e della città segreta... boicotaggio passivo, protesta pacifica.
Mi diverte entrare in chat, ma battermi in ritirata quando noto certe presenze non fa per me... e neanche mi va l'idea di farmi disintegrare quei pochi millimetri di attributi rimasti...
E allora? allora semplicemente ignoro! Ignoro con un sorriso! Mai detto che simili faccende mi tolgano la voglia di ridere, no?
Non cedere le armi... la città segreta è un luogo incantato, il blog è il mondo reale: ostacoli, problemi, fastidi e prevaricazioni sono cosadi tutti i giorni. Basta solo affrontarli senza demordere.
E voglio dare una mano in questo... voglio bene alla chat!

OTTISSIMO... allora? sta Canzonissima? mi sto affilando l'ugola!

Un'altra forma di protesta potrebbe essere la "guerriglia artistica", rispondere, una sola volta, a quei post, con una citazione da un libro, da un'opera teatrale, una piccola poesia, un pezzo di opera lirica, mettendo come oggetto "ALLO SPAM REAGIAMO CON L'ARTE"...dopotutto da una merda può nascere un fiore :D

Ps. Anch'io debbo fare ammenda.

Scusate la volgarità, ma è quelllo che sento, e queste parole lo esprimono al meglio:

Ti rompi il cazzo
se sei un uomo
Ti rompi altro se sei una donna
Ma ti rompi comunque

Mi ha rotto il cazzo la guerra
e chi la sostiene
Mi ha rotto il cazzo il denaro
e chi ne vuole sempre di più
A discapito di chi ne ha meno

Mi ha rotto il cazzo la scuola
con la sua mancanza di professionalità
e metodo

Mi ha rotto il cazzo
la gente che crede
di avere una ragione
assoluta

Mi hanno rotto il cazzo
quelle ragazze snob
che ti guardano con rifiuto
(bambina, sei tu a perderci
io ci guadagno del tempo)

Mi hanno rotto il cazzo
quei ragazzi che si ritengono
migliori per un vestito firmato
e una catena di oro placcato
Preferisco il mercato
E i vestiti del commercio equo e solidale

Non ti interessa, fottiti
La mia firma vale molto di più
di Gucci e Armani e famglia

Mi ha rotto il cazzo
il sistema, che vuole
studiosi nevrotici
e non spazzini felici
o scaricatori di porto felici
O zappatori felici
O braccianti agricoli felici
O operai felici
O (perchè no)
Studiosi felici

Mi ha rotto il cazzo
la chiesa e tutti i suoi metodi
Mi ha rotto il cazzo il mondo
occidentale e la sua presunta
pseudo-felicità

Ho il cazzo rotto
E voi donne qualcos'altro
Ma adesso aggiustiamo tutto

Prendo spunto, e concordo pienamente anche nel linguaggio, che, benchè in vulgaris linguae, esprime esplicitamente il mio stato d'animo attuale!
Bella Patch.

mumble qui il grande cocomero incombe sul blog...ve lo ricordate il periodo del grande cocomero???è un pericolo che bisogna scongiurare!!! urge un rito purificatore che ai tempi funzionò:
vi va di ballare e cantare con me?

C'era un cocomero tondo, tondo
che voleva essere il più forte del mondo
e tutti quanti voleva superare,
così un bel giorno si mise a mangiare:
GNAM GNAM, si mise a mangiare!

C'era un cocomero tondo, tondo
che voleva essere il più forte del mondo
e tutti quanti voleva superare,
così un bel giorno si mise a bere:
GLU GLU, si mise a bere!

C'era un cocomero tondo, tondo
che voleva essere il più forte del mondo
e tutti quanti voleva superare,
così un bel giorno si mise a sciare:
SCII SCII, si mise a sciare!

C'era un cocomero tondo, tondo
che voleva essere il più forte del mondo
e tutti quanti voleva superare,
così un bel giorno si mise a scoppiare:
BOOM BOOM, si mise a scoppiare!!
BOOM BOOM, si mise a scoppiare!!

POF!
POF!!
POF!!!

Movimento POF

Non ha capo e non ha coda
Se ne frega della moda

Questo è un nuovo movimento
Che è arrivato con il vento

La nostra ultima pensata
È che la forza di una risata

Ogni orrore spazza via
Evviva la comicoterapia!

Rifiutiamo ogni divisa
Le nostre armi son le risa

Non aspettatevi dei soldati
Siam solo una banda di svitati

Andiamo incontro a chi si oppone
Cantando allegri la nostra canzone

La nostra arma più appuntita
è la DANZA DELLA VITA

Filastrocche, poesie
E tante piccole magie

Per cambiare ogni giorno
Tutto ciò che ci sta intorno

Un sorriso gioioso
È a dir poco contagioso

Può perfino trasformare
Le giornate più amare

Perciò non esitare
E con noi vieni a danzare!

Un bambino italiano
voleva volare
con la pupù lo voleva fare

Mangiava gli spinaci
ma non gli bastava

Troppo poco lui cagava

Mangiava, mangiava
e si sentì pesante

Così prese un falqui
E in tibet si stabilì

son tre giorni che arrivo a casa e mi tuffo speranzosa nella cassetta della posta, oggi ho fatto uguale e non ho trovato nulla! arghhhhhhhhhh!!!!

poi un suono del citofono mi ha annunciato che la giornata di emme era finalmente finita: alla mia porta un confezione spedita da franco_acchiappasogni meraviglioso paladino della segreta città e valoroso utente dello jacopo fo blog,

egli ha lì dentro posto :
1 cioccolato nero fondente extra
1cioccolati agli agrumi
1 cioccolato alle scorze d'arancia
2 cioccolati al peperoncino

per un totale di mezzo chilo d'amore e di ciccia che non dividerò con mio marito come scritto sulla confezione

e allora con questo volevo ribadire che quà dentro si fanno assai grandi e belle cose! e che la settimana scorsa sono stata malissssimoooooooooooooo e tutto mi andava da schifo e giuro che a un certo punto ho gridato persino con dio e gliene ho dette di ogni!

ma adesso son quà con il cioccolato al peperoncino impiastratto in bocca a dire

EVVIVA IL CIOCCOLATO IL SESSO E LE MUTANDE ROSSE
IL PEPERONCINO NON CI MANCA

E TUTTO QUANTO IL RESTO CI AVANZAAAAAAAAA!!!

EVVIVA FRANCO EVVIVA TUTTI
EVVIVA LO JACOPO FO BLOG

ALLA CARICAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA AAAAHòòòòòòòòòòòò!!!!

jacopo te ne mandiamo un pò anche a te, anche se non mi hai mandato la marmellata di fichi questa estate io qualcosa ti mando, fai la lista dei desideri e noi provvediamo

POF!!!

ARIPOFFFFF!!!!!

Questo blog è sotto l'attacco dei POF!

POF POF E RIPOF!

ragà ma vi ricordate il grande cocomero maròòòòòòòòò???!
maròòòòò quanto ci aveva fatto litigare maròòòòòòòò!!!!

stò leggendo i commenti e mi scompagino dalle risate
nexus, non ti dico :ò))))
patch che " Adesso aggiustiamo tutto :ò))
danae e il grande cocomeroooooo ;ò))

jacopo manchi solo tuuuuuuu! POF!!!!!!!!

PERCHè CE LA FAREMOOOOOOOOOOOOO! POF!

nella notte buia e scura
sembra a volte di vedere
di un folletto la figura

nella notte senza rumore
sembra a volte di sentire
il battito di un cuore

è uno spirito che vaga
presta ascolto ad ogni rima
e nulla al mondo più lo appaga

dove passa l'erba cresce
e dal cuore di chiunque
una poesia a volte nasce

lo spirito allor si arresta
e contento ride e guarda
la magia manifesta

continuiamo allor vi dico
a rimare in questo luogo
per tener vicino a noi
il folletto nostro amico

.....all'improvviso si ode un passo
e un'ombra furtiva compare dietro a un masso

ecco un folletto che si muove rapidamente
sembra diretto verso la sorgente....

sta cercando nuove tracce da seguire
per sentire quel che la testa non vuole capire....

l'acqua sembra fresca e rigenerante
e di colpo tutto non é più così pesante

"se tornassi in questo posto più spesso
le cose non parrebbero più senza un nesso"

e così i brutti pensieri dalla testa si toglie
e attende paziente seduto tra le foglie

arriveranno presto dalla foresta altri amici
e intorno al fuoco siederanno felici

a raccontarsi storie vere o inventate
per far risuonare tutto il bosco di risate

...e adesso non fate i timidoni che non osano di scrivere fare e brigare eh eh?

avanti

basta un sorriso

si scrive così

SORRISO

e magari un abbraccio

si scrive così

ABBRACCIO

accorrette tutti intorno a questo fuoco

e risate arricciate

e storielle incantate

rime srimate

e parole incrociate

qualunque cosa sia

basta che OGUNO DI VOI CI SIA!!
...

di danae:
.

Folletti, folletti,
folletti dappertutto
folletti nella notte
mi sorridono
dalle cime degli alberi,
folletti luminosi
ammiccano
dal cielo
folletti nella pioggia
che mi accarezza il viso,
folletti che mi insegnano
a prestare attenzione
a tutto ciò che mi circonda
a non fermarmi
a quello che vedo
ma a seguire
quello che sento

.

ora sta arrivando un temporale
e il folletto corre a ripararsi in un casale

nella quiete della casa abbandonata
la vita sembra essersi fermata

mentre si guarda tutto intorno
ripensa agli eventi del giorno

Ricorda la magia delle gocce di pioggia
che si rincorrono lungo il vetro di un treno in corsa

e sente....

che

incurante
di quanto accade agli uomini
la pioggia continua a bagnare la terra
il sole continua a tramontare dietro alle montagne
le cellule continuano a dividersi
il fiume continua placidamente a scorrere
la vita continua a rinascere sotto mille forme

e di colpo
tutti i problemi
appaiono lontani,
piccoli,
insignificanti.

Si rende conto
che ciò che accade
è già accaduto
e può solo
essere superato

il senso d'impotenza
lascia il posto
all'accettazione

accettare

di non potere modellare il mondo
sulle proprie aspettative
ma poter solo spargere amore
come questo temporale
può solo nutrire questa terra arsa dal sole
aspettando che torni a dare nuovi frutti

DAL LABORATORIO DI PERCUSSIONI DI BA :

trataratatatatatra
pumkukuka pumkukuka pumkukuka pumkukuka
tata tata tutu tutu
pumpumpumpumtatatatatutututupumupumpum
tututatututa krakrukrakru
kukukukuktututututatatatakrakakakakakra
..

!!!!!!!

JACOPO SE PROPRIO TI ARRENDI ARRENDITI AI POF!!!

POFFFFFFFF SENZA RITEGNO !

POF A TUTTO TONDO!

POF A TUTTO IL MONDOOOOOO!!!!

dai non fare il muso gioca con noi,
siamo o non siamo le tue meglio Creature???

aaahhhhhhhh---HHHHHHHHHHAAAAAAA----------TAZUMMMMMMMMMMMM!!!!!!

POF!

Un folletto
col pizzetto

Va a comprare
un berretto

Nella neve alta lui affonda
ma salta come una fionda

Il potere magico che possiede
lo porta presto al negozio dove lui si siede

Sto folletto è proprio
magico

E' proprio fico, scusa se te lo dico
Camminando camminando

Incontra un a bella elfa
che lo porta ad una festa

Il folletto si ubriaca e con un stranuto
torna a casa!

il bosco incantato di acero :

.

Ai margini di cittàsegreta, questo ormai si sa, sorge un folto bosco di aceri, ilBosco Incantato.
Nessuno sa da chi sia abitato e cosa può succedervi.
Quali cose meravigliose o terribili si possano trovare.

Qualche temerario avrà l'ardire di avventurarsi per questi sentieri coperti di foglie dorate?

.

Serenata a cenerentola , di Acero:
.

Ciao Cenerentola,
togliti il vileda e lascia che io ti baci la mano.

Quando sento la tua voce mi sento magnetizzato,
mi si rimescolano i cationi.

Vorrei donarti zeoliti azzurre splendenti,
sento l'elettromagnetismo dei nostri sforzi congiunti,

che ci darà frutti e noci meravigliose
a patto che non ci sfuggano di mano.

Voliamo dunque su questa neve che cade oggi
armati delle nostre magiche palline,

magnetizziamola tutta,
così quando si scioglierà scopriremo un mondo più pulito.

Ci guarderemo e sorrideremo
che cosa meravigliosa la magia!

...

.

I piselli girandolini
vanno in cerca di tanti patatini

Le patatine corrono veloci
ma i piselli
girano più in fretta

Un misto di verdure
dallo strano sapore

I piselli girandolini
e tutti quei patatini

Il pisellino
corre di là
La patatina
scappa di quà

Chi più la prenderà?
Ma i piselli girandolini
Hanno tanti assi
(non dico dove)

E così aspettano
le patatine
che stufe di attendere
Si fanno prendere

il misto di verdure è pronto!!!

il caballero misterioso, nell'angolo delle serenate ha scritto :

.

nella Pampa sconfinata!... dove le pistole dettano legge

Il caballero misterioso cerca la donna della sua vita

si avvicina al balcone della bella Carmencita

...Senorita sei la gioia della mia vita!!

...Carmencita amore mio!!...

...Pazzo, l'uomo che amo è un uomo molto in vista:

è forte e biondo (era!!) e ha il baffo che conquista!!

Bambina, sei già mia, chiudi il gas e vieni via!

W i pof!!!

.

dalla segreta città :

.

a volte gesti d'amore
ti circondano come nei prati i fiori

e ti trovi spesso stupita
di chi attorno a te dipinge la vita

una mano ti aiuta quando stai male
e tenera e dolce carezza il tuo viso sul guanciale

un'altra ti aiuta a capire
in quale maniera puoi smettere di ferire
e guarita nel cuore ritornare a gioire

poi un giorno arriva un pacco

lì dentro si apre il mondo
e tutto quanto stà attorno

frutti della terra appena colti

e fiori e arbusti

un bocciolo di rosa e la sua verde foglia

musica bella che non so dire

e parole per una storia da scoprire

e intanto che stai lì
seduta a terra nello stupore
apri il pacco e ti si apre nel cuore
un intero mondo d'amore

e alla fine senti che tutto nel mondo
è una serenata incantata

quando all'anima amata
vuoi donare una carezza insperata

e di gesti d'amore
v'è ogni momento la ragione

e non v'è vergogna
che debba condurre alcun gesto alla gogna

Che il palpito del tuo cuore non venga sprecato

ma in un gesto iridato

apra un arcobaleno incantato...

...

E la città della Speranza è dentro noi
e aquiloni e ali
sono i nostri grandi ideali

su essi facciam volare i nostri sogni

e non v'è legge costituita

che possa fermare o spegnere

la Magia della Vita

...

ellena , grazie a tutti

Danae:

Un bel giorno gli abitanti di città segreta
decisero di realizzare un'opera concreta

volevan realizzare qualcosa di straordinario
decisero quindi di creare un contro_calendario
------

Elle:

felici e contenti
si trasformaron in portenti

tutti uniti in quest' impresa
iniziaron a lavorar senza attesa

in allegra comitiva
divennero una banda superlativa

Certo ancora non pensavano
fosse più arduo di quanto immaginavano

Fu così che un giorno all' improvviso
videro bene il quadretto che avevan condiviso

Ecco quindi ai loro occhi apparire
quel che ancora avevan da scoprire:

per seguire lungo il corso
serviva altra cosa da un discorso

il rio delle noci bisognava attraversare
e a nulla serviva stare a conversare

per lungo tempo non seppero che fare
infatti si sedettero sull'argine ad aspettare
---------

Mammamaria:

Il silenzio era assordante
un silenzio che per qualcuno diventava imbarazzante

Per il calendario poche idee aveva partorito
e in fin dei conti ci aveva appena messo un dito

Di quel progetto non sentiva di far più parte
tanto che poco aveva messo mano all'arte

Ma quel silenzio la faceva soffrire
in fin dei conti non lo voleva far morire

Quel gruppo di folli aveva tanto lavorato
da perder sonno e tante volte anche il fiato

E mentre loro erano sull'argine ad aspettare
provò a pensare cosa si potesse fare
----------

Elle:

nell'attesa cominciarono le noci a tirare ...
--------

Mammamaria:

"Il calendario si deve stampare
non è più tempo di indugiare!
Chiunque voglia, per cortesia
studi presto una magia
che consenta a tutti quanti
quasi fossero diamanti
le sue pagine in carta e inchiostro
per sentirlo tutto nostro!"

"Lo potremmo divulgare
e finanche commerciare
con un gran coinvolgimento
opportuno in questo momento
per raccogliere dei fondi
ed aiutare altri mondi!
Abbiamo nel cuore un fine etico
per il nostro calendario mitico"

"Ponti di luce dobbiam creare
e lontano potremo andare
perchè sia ben finanziato
questo sogno appena nato!
Dai, cerchiamo una tipografia
e andiamo avanti con allegria!
Non lasciam nulla di intentato
dovessimo anche perderci il fiato!"
----------

AlexandreJacob:

Le cose che noialtri s' avea in miniera
o Jacopo ,un lo dico mica pe scherzare,
gli eran così tante,bestia della miseria,
che un si sapea da dove principiare.

Poi si principiò dalla tipografia
ma pe un lavoraccio,e tirato via,
ci voleva un lisinghe pe ppagare:
si decise di lascià stare.

""O s' ha mmettello via uebbe"
disse subito la Nuccina
"così la gente lo stamperebbe
pe appendello poi in cucina"

E subito l' Elena si mise al lavoro
o meglio,lei disse icchè c' era da ffare
poi chiamò il suo Gianluca,detto Isidoro
e fu a lui che toccò lavorare

quando preparramo il "bazar delle fanciulle in fiore" per l' incontro ad alcatraz...

.

Elle delirava : allora stò bazar si fà!

si fààààà????

io porto tutto eh???

ahhhhhh,,,,,, per inciso,,,,,, porterò pure il cd con su la mitica canzone di jak strappamutande un mito!

ma il cd laggiù c'è????

bòòò... io devo portare un casino di cose... adesso vado a recuperare la canzone di jack e la sottoveste, e poi si vedrà

che felicitàààààà

ellena in valigia gigante mode ...

ps, certo che noi donne siam troppo figose,,, che ideone eh????

.....

mmìììì!!! ho trovato anche un ostrega di bicchiere della birra e un serpentene di luci natalizie, quello a canna che si illumina, tutto nuovo eh???
...

urka!... stavo ballonzolando su e giù per le scale e pensavo al serpentone luminoso natalizio come starebbe avvolto a un simbolo fallico di un metro e mezzo, e poi danzarci tutti intorno ...

heheheheeheh!!!

ma chissà jacopo accipicchia,

magari c'ha in mente di fare il serioso e a mè mi pianta in mezzo al prato abbracciata al simbolo fallico e tenuta ferma dal serpentone luminoso ...

ma tevvarda ....

comunque io stò preparando la roba per il bazar eh??? non lasciatemi lì sola come una scema eh???

tirate fuori tutto, libri cd mutande coi pon pon ciabattine a forma di topolino bacciali di mazinga usati e cose così ....

male che vada ce li scambiamo, poi li ricicliamo ai nostri amici a natale , tanto non se ne accorgono ... heheheheh

.

notte

jacopo hai ragione,
se vuoi ucciderci sappiamo che corriamo questo rischio
non dovevamo impiastricciarti il forum.. sigh

ce ne andremo

te lo giuro

me ne andrò

così

POFFF!!!!!

Direttamente dal controcalendario 2006 di città segreta:
http://www.rcmodellismo.it/calendario/kit/

Movimento POF
Persone Orgogliosamente Folli
Il movimento POF siamo tutti noi
Siamo PONTI DI LUCE che uniscono TUTTI quelli che
vogliono effettivamente cambiare
per vedere la VITA con la gioia e l'entusiasmo
lo stupore e la semplicità dei bambini
Uniti su un unico fronte con un unico sogno un unico
inizio
La fine di egoismi, egocentrismi di progetti con scopi
identici ma divisi
nel cammino per arrivare al grande sogno comune di
amore e unicità
E’ godere del cammino è quello che conta
P.O.F
P.ersone O.rgogliosamente F.olli
STATU(T)TO QUI
1 Mantenetevi folli e comportatevi come persone
normali
2 La persona capace di ridere di se stessa non smetterà
mai di divertirsi
3 Ridere è Contagiosooo
4 Ridere è la migliore medicina
5 Ridere,il Gusto del gioco, la fantasia, i sogni ci porteranno
L'Eterna
Sa(ge)ggezza O almeno ci saremo divertiti
6 Lo scopo della vita è GODERLAA!!! O almeno provarci
7 Le uniche persone che non sbagliano mai sono
quelle che non tentano mai
8 "Solo quelli che sono così folli da voler cambiare il
mondo lo cambiano veramente " zio Albert
9 NON RINUNCERO' MAI MAI A ME STESSO
10 NON UCCIDERO' MAI MAI AI MIEI SOGNI
MAI..........MAI..........MAI......MAI......... GIURO
PROPOSTE POF
Comicoterapia nelle scuole, nel lavoro, nella VITA
PREVENZIONE
Se è vero, come è vero, che prevenire è meglio che
curare Perchè dovremmo ritrovarci tutti in ospedale?
Miglioriamo la QUALITA' DELLA VITA!!!
RIDERE-IMPARARE-CON GIOIA, FANTASIA E CREATIVITA',
CONDIVIDERE EMOZIONI, STARE BENE
CON GLI ALTRI
ci renderebbe più sereni, ci ammaleremmo meno
Anche la nostra vita, quella delle nostre mamme e di
chi ci sta vicino sarebbe meno a rischio
Ridere fa sempre molto bene nei rapporti, e soprattutto
in famiglia,
l'allegria è ottima valvola di sfogo contro ansia e frustrazione
FAMMI RIDERE significa
non menarmela, non incantarmi con la tua presunta
superiorità intellettuale
dammi piuttosto una chiave di lettura efficiente e
originale
Una persona spiritosa, attraverso la capacità di vedere
il buffo delle cose, ci offre la possibilità di osservarle
da un'altro punto di vista,
stimolandoci a non prenderci troppo sul serio
e a sdrammatizzare gli accadimenti
RIDERE E' MAGICO
DISINQUINANTE
ANTIALLERGICO
ENERGETICO
GENIALE

Alla faccia di chi crede che tutto sia caos, che tutto
sia casuale. Ma c'è ben poco di casuale in questo
"caso". Che caso, il Big Bang, che tutto sia esploso
dal niente, così per caso e perchè poi? In base a
quale forza? E perché poi tutto il resto, l'universo, le
stelle, i pianeti, la terra, per non parlare della VITA!!!
Dicono che le probabilità che la vita nascesse in quel
brodo primordiale sono le stesse che mettendo i pezzi
di un aereo smontato in un hangar un tifone lo
possa rimontare.....che caso no? E poi via dicendo
tutta l'evoluzione, l'uomo, la storia e infine noi qui
che ci ritroviamo in questo forum....cos'è quella forza
che ha spinto le cose in questa direzione??? La
mia risposta è sotto gli occhi di tutti: "l'amor che
move il sole e le altre stelle".
E allora, cari folletti, continuiamo a cantare, a danzare,
a ridere e a gioire, alla facciazza di chi ci vuole
spegnere. Solo la gioia di vivere, il ridere può dare
dignità all'uomo in qualunque situazione, anche nella
sofferenza. Io l'ho visto con i miei occhi, provato sulla
mia pelle. Ho visto situazioni di povertà, miseria e
sofferenza umana davanti alle quali riesci solo chiederti
PERCHE'? Eppure è lì che ho trovato dignità,
voglia di vivere, sorrisi e gioia. E soprattutto speranza.
Che vi posso dire..... ripeto ancora:
UNA RISATA VI SEPPELLIRA'!!!
POF!

ciao elle!!!perchè non vieni in chat?

ciao alex! perchè non ho tempo ora e ho la mi missione da compiere!
sono l' UNTA el Signore non lo sapevi ? smakkk ;ò))

JACOPO!

PER LIBERARSI DI TE DOVRANNO PASSARE SUL NOSTRO CADAVERE!

E ANCHE TU PER LIBERARCI DI TE DOVRAI PASSARE SUL NOSTRO CADAVERE!

INOLTRE! ANCHE PER LIBERARTI DI NOI DOVRAI PASSARE SUL NOSTRO CADAVERE!

INSOMMA... VIVERE è MEGLIO ......

l'hai scritto tu in un topic che io ricordo benissimo .....

.

...ridiamoci su, ho trovato questo bel filmetto satirico antispam (30 mb), molto divertente e ben girato, soprattutto il finale. :D

Salta balla canta..
prova e sbaglia
riprova, risbaglia, non accontentarti...
fatti guardare, emoziona ed emozionati...
fai ridere e piangere,
canta con loro, giragli intorno
falli perdere con la tua semplice arte...
regala un momento di stacco dalla realtà..
falli tornar bimbi...quando non si chiedevano
dove era il trucco o quante ore passate
ad imparare quel salto.
Stupisci con nulla..
solo con il tuo corpo, la tua voce..
Parla, comunica...non è detto che debba
usare le parole..in fondo non è detto che non
debba usarle...
In fondo non è detto ancora nulla....
finchè non decidi di mostrarti..
anche sulla strada che fai tutti i giorni
andando al lavoro, a scuola, in carcere oppure a giocare..
divertiti e fai divertire..
sogna e fai sognare...
fai tutto quello che vuoi,
per te e per chi ha la pazienza di guardarti..
cambia il mondo..
così...
in fondo è facile imparare a volare...
e come dice il caro William....
il tempo della vita è breve
e se viviamo,
viviamo per calpestare i re.

LABORATORIO DELLE SCHIFEZZE!!!!

IL PRIMO LABORATORIO DI CITTà SEGRETAAAA!!!

tratto dal lab :

di ellena :

.

stamattina tra il letto e il caffè m'è sovvenuta l' illuminazione del perchè del laboratorio delle schifezze :

quand'ero piccola

avevo una maestra delle elementari moooollttttoooooooooo creativa !

Tutti gli anni per natale noi bambini si faceva un lavoretto da portare alle mamme : base tonda o ovale in dash, colorata di verde ( orendo ) pigna incollata da un lato, supporto tondo per infilare candela dall'altro.
Se l'anno era grasso una spruzzatina di oro, un filo di serpentone argentato ( quello dell'albero di natale ) e la creazione era pronta !

Tutti gli anni, per 5 anni ....

Ora, io ricordo con un entusiasmo che non finisce mai la Gioia e l' Amore con cui ogni anno preparavo il tutto, pregustavo la felicità di mia madre che si sarebbe vista arrivare un nuovo pignetto sicuramente più bello dell' anno passato !

mia mamma, apprezzava.... ohhhhh se apprezzava!
Era sempre felicissima.
Con l' occasione faceva sparire quello dell' anno passato " che questo è più bello "

Ecco, penso sia da lì che ho imparato l'Arte di guardare qualunque orrida schifezza, cogliendone ammirata la luminosità sprigionata dall' Amore con cui è stata creata.

Allo stesso tempo non riesco ad appassionarmi a cose tecnicamente bellissime, ma senza anima e cuore, alle volte non mi dicono proprio niente.

La faccenda delle pignette a casa mia è andata così per 5 anni, fino a quando io sono andata alle medie.
Và il caso che quando io ho lasciato la quinta elementare, mia sorella Marcella è entrata in prima elementare, s'è cuccata la stessa maestra, e il pellegrinaggio delle pignette è proseguito per 5 anniiiiii!

LO GIURO!

heheheheheheh!

ciauuuuuuu........

capito ora perchè ho edificato il laboratorio delle schifezze? ce l'ho nell'Anima!

partecipate gente, partecipate ...... ele

.

.

il laboratorio delle schifezze è un laboratorio dove la richiesta di base è di avere voglia di giocare, di mostrare sè stessi, è la gioia dell' incontro con la facilita di richiedere " schifezze "
E' un laboratorio così strutturato proprio per invitare a danzare, cominciare a danzare, cominciare a creare, chi ha difficoltà a farlo di per sè o in altri laboatori.

è come dire " vieni a danzare la vita quà dentro, e fregatene se non sai danzare, o credi di non sapere danzare. Quà si danza, e si gioisce anche della tua compagnia. Non avere paura. Ciò che sei, ciò che fai, esattamente questo è ciò che ti viene chiesto di essere. e se non sai scrivere disegnare cantare e danzare non ci importa affatto, tu fallo lo stesso, e noi saremo quì ad accoglierti, a gioire dei tuoi doni e delle tue danze.

e poi,,, piano piano,,, a forza di provare a cantare danzare scrivere giocare disegnare,,,
vedrai venire fuori da te cose che nemmeno ti immagini,,,,
e sarà bellissimo ,,,,
ma sopra a tutto , ciò che conta,
è la Gioia e l'Amore con cui fai, con cui crei, con cui danzi la tua vita,

quella è la luce che brilla attraverso le schifezze,
quella è la luce che manca a tante cose perfette ...

scegli la tua danza ,,,,, e danza,,,,,,,, semplicemente danza ,,,,,,,,

A Danae da Elena
.

di patch :

.

Io schifoseggio
Tu schifoseggi
Egli schifoseggia
Noi schifoseggiamo
Voi schifoseggiate
Essi schifoseggiano

Il dizionario delle schifezze!

:ò))

dal laboratorio delle schifezze, alexandre jacob in :

....CANZONE PER LA MIA DOLCE META

.

Ma ci sei sempre tu, dolce metà
a stupiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiirmi
si ci sei sempre tu,mia dolce metà
a compredermiiiiiiiiiaaaaaaaaa

Eeeee si accende il sole quando ci sei tu-uuu
e non ho paura e ti amo ancora di più

dai resta un altro po',qui sul mio cuo-oreeee
solo un secondo di più mio amo-oH oh re
e poi voleremo via
ma senza più quella triste ma-linconih ih ah ah

tu sei la pioggia che lava via
i problemi miei
ed io sono il fuoco
che accende i sogni tuuu --oh iiiiii
e correremo insieme
lontano da tutti sai
e in due saranno niente
tutti i nostri guai.

.

:ò))))))

sempre dal laboratorio delle schifezze...
alexandre e mammamaria in:

Il mio cuore fa bang-bang

Il mio cuore fa bang-bang
quando ci sei tu-uh
ti prego portami un po' più su-uh
con te-eh

non fare finta di non vedermi
perchè cosi' non vale

Il tuo cuore fa bang-bang
quando vede me-eh
io ti porterò do-ve vuo-i tu-uh
se tu vedi solo me-eh-eh...

La mia via è un carillo-oh-ohn
vuoi saltarci su-uh-uh
vieni via cone me-eh-eh
e non torneremo piu-uh-uh!!!

Batti batti cuo-o-re
senti il mio ca-lo-o-re
batti batti fin-che puoi
portami più su-uh-uh!!!!!!!!

di alexandre jacob:

.

Il mio cuore fa bang-bang
quando ci sei tu-uh
ti prego portami un po' più su-uh
con te-eh

non fare finta di non vedermi
perchè cosi' non vale

.

:ò))

jacopo fo in:

ma che bello questo forum
che mi allieta se mi manca il quorum

adoro legger filastrocche
corte, lunghe o barocche

Le parole che san rimbalzare
la mia mente fanno saltellare

E smetto di soffrire per berlusconi e Formigoni
e la mia anima davanti a D'Alema più non trema

Probabilmente se il mondo riusciremo a salvare
succederà per via della rima tra amare
e andare al mare a giocare a dire fare e baciare!

Ma quanto mi sento ganzo a rimare!
..........................

jacopo continua ancora a rimare
vedrai che il mondo potremo cambiare

lo faremo in barba ai cretini
col nostro spirito da bambini!