microeolico

Il gruppo d'acquisto per l'eolico è realtà!

Il gruppo d'acquisto per l'eolico è realtà!

Cari amici,
ce l'abbiamo fatta... dopo molti esperimenti, infinite ricerche, decinaia e decinaia di telefonate e mail possiamo finalmente affermare "Abbiamo il Mini-eolico!"

La storia, come ricorderà chi ci segue da tempo, affonda nella notte dei tempi: quando parte il progetto del fotovoltaico, forti anche del grande successo riscosso, ci chiediamo subito se sia possibile replicare l'esperienza con l'eolico. E immediatamente ci rendiamo conto che le condizioni sono molto diverse: mentre chiunque di noi può sapere se il proprio tetto (o il terreno) è ben esposto a sud e può dunque programmare l'installazione di un impianto fotovoltaico senza avere grosse sorprese, quando si va a parlare di vento le certezze sembrano svanire.

Decidiamo pertanto di approfondire proprio questo punto: Jacopo interpella moltissime aziende che propongono pale eoliche chiedendo una vendita con garanzia di produzione minima...

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI


Il microeolico Revolutionair

Durante la Triennale di Milano Philippe Starck, in collaborazione con Pramac, ha presentato la sua nuova linea di microturbine eoliche Revolutionair.
Si tratta di due modelli: il primo, con una pala di forma quadrangolare, ha una potenza di 400W e costa intorno ai 2.500 euro, mentre il secondo, con pala  elicoidale, ha una potenza di 1KW e un costo di 3.500 euro.
Si tratta di aerogeneratori adatti a essere installati anche in aree urbane perche' funzionano indipendentemente dalla direzione del vento e sono in grado di sfruttare anche i fenomeni di turbolenza.
http://www.revolutionair-pramac.com/

fonte immagine