statistiche

80% di riciclaggio della carta

E' il risultato ottenuto nel 2009, secondo i dati raccolti dal Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica (Comieco).
3 milioni di tonnellate di carta e cartone (500 mila in piu' del 2008) raccolte e riciclate, l'80% del totale, con una crescita del 5,2% rispetto all'anno precedente.
Osserva Piero Attoma, presidente di Comieco: “dal 1999 al 2009 la raccolta differenziata di carta e cartone e' cresciuta da 250 mila ad oltre 3 milioni di tonnellate.”
(Fonte: Ansa)


Diamo i numeri: 940.000

Saranno le auto elettriche e ibride vendute in tutto il mondo entro la fine del 2010 (732mila nel 2009). Lo rivela un rapporto dell'istituto di ricerca J.D. Power & Associates.
Entro il 2015 si arrivera' a 3 milioni di veicoli venduti ogni anno. Stati Uniti, Asia e Giappone i mercati principali.(Fonte: Ecologiae)

fonte immagine


No smoking

In un anno i fumatori di tabacco in Italia sono diminuiti dal 25,4% al 21,7%, da 13 milioni a 11,1 milioni di persone. Secondo l'indagine Doxa presentata per la Giornata Mondiale senza Tabacco (31 maggio) i fumatori maschi sono diminuiti di 5 punti percentuali (dal 28,9 al 23,9%), mentre le donne sono passate dal 22,3 al 19,7%, con una diminuzione del 2,6%.
(Fonte: Aduc)
Davide Calabria

Fonte immagine

 


Leggere leggere leggere!

In occasione dell'apertura del Salone del Libro di Torino, l'Istat fa sapere che dal 2008 il numero di lettori in Italia (almeno un libro all'anno) e' aumentato di un punto percentuale (45,1%), raggiungendo quota 25 milioni e 300mila persone (rilevazione del febbraio 2009). 
(Fonte: Ansa)

fonte immagine


Bye bye Internet Explorer

Per la prima volta la percentuale di utenti che nel mondo usano Internet Explorer della Microsoft e' scesa sotto il 60%.
Firefox sale a quota 24,59%, mentre Chrome fa registrare l'aumento piu' rilevante, passando dall'1,79% del 2009 al 6,73% dell'ultima rilevazione.
Nel 2002/2003 IE deteneva il 95% del mercato.

fonte immagine


In tutta Europa diminuisce la mortalita' per tumori

Lo rivelano i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanita'. Negli quadrienni 1990-1994 e 2000-2004, i tassi di mortalita' per tutti i tumori nell'Unione europea sono calati del 9% negli uomini e dell'8% nelle donne.
Le maggiori diminuzioni si registrano nei tumori ai polmoni (-17% tra i maschi), tumori gastrici e al colon-retto.
(Fonte 100scienze.it)