premio nonnino

Il fico permaloso e altre specie

Isabella Dalla Regione è la vincitrice del Premio Nonino sezione “Risit d’aur” dedicato alla civiltà contadina. Lei è un’archeologa arborea, cerca le specie dimenticate e le fa rivivere in un archeo-frutteto a Città di Castello, in Umbria.
“Prendiamo le pere” racconta Isabella, “per l'80%, sono Williams, Conference, Abate: trasportabilissime, resistenti, conservabili. Le altre infinite varietà sono finite del dimenticatoio. Eppure… con il legno del pero si facevano le madie, il mobile più importante della casa: liscio, senza tannini, non poroso, perfetto per conservare i cibi e impastarci il pane… In generale, sono scomparse le varietà che non si mangiano crude, visto che cuocerle richiede tempo. Eppure la cottura della frutta è stata a lungo una modalità funzionale, a volte indispensabile al consumo. La frutta cotta era venduta in strada dai più poveri, che non avevano altro da offrire. Dare del peracottaio non era un complimento".
(Fonte: Repubblica)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI