Guardianes del Agua

In Messico, nel comune di Culiacan, un gruppo di ragazzini particolarmente svegli e volenterosi ha creato i "Guardianes del Agua", i guardiani dell'acqua.
Lo scopo dell'iniziativa e' sensibilizzare i messicani sull'uso responsabile delle risorse idriche; un giorno, spiega uno dei 4500 ragazzi impegnati, potremmo non avere piu' accesso all'acqua.
I Guardianes del Agua, durante l'orario scolastico, gestiscono uno spazio radiofonico, in cui suggeriscono comportamenti, mentre nel tempo libero vanno di porta in porta, insegnando a utilizzare l'acqua in modo razionale.
Questi cavalieri del risparmio idrico non vengono sempre ben accolti, Sofia, ad esempio, spiega di aver avuto molti problemi, soprattutto in famiglia.
Malgrado le difficolta', il gruppo va avanti e il suo lavoro e' importante. Conclude Irvin, non piu' di 15 anni, "Tutte le persone del continente, siano giovani o meno giovani, devono prendere coscienza di quanta acqua possono risparmiare prima di utilizzarla, perche' per avere un futuro bisogna iniziare a pensarci adesso".

(Fonte: Peacereporter.net)

Riduttori di flusso per rubinetti e docce
Vuoi risparmiare acqua calda e fredda?

Great American trailer park

Si e' concluso a New York il concorso "Great American trailer park". Consiste nell'impressionare una giuria facendo una cosa bizzarra e infatti la vincitrice e' una ragazza che, stando a testa in giu', e' riuscita a declamare l'intero l'alfabeto ruttando.
Il concorso ha fini benefici. E meno male.

(Fonte: Internazionale)


Elezioni in Burkina Faso

Blaise Compaore' e' stato riconfermato gia' al primo turno Presidente del Burkina Faso. E' in carica dal 1987, dopo l'assassinio (secondo alcuni da lui organizzato) dell'ex presidente Thomas Sankara, padre della rivoluzione burkinabe', quella rivoluzione, ancora oggi non dimenticata, che porto' un raggio di luce nel Paese.
Sankara era riuscito a ripulire il settore pubblico e governativo dalla corruzione, aveva ridotto le spese amministrative, costruito scuole, ospedali, strade e una ferrovia.
Compaore' ha fatto invece diventare il paese quello che e' oggi, uno dei 5 piu' poveri del mondo.
La sua riconferma non e' una buona notizia, ma secondo quanto riporta il Journal de Jeudi, settimanale burkinabe' di informazione indipendente, ci sono segnali positivi. Per la prima volta dal 1991 l'opposizione ha partecipato alle elezioni presentando dei  propri candidati (nelle consultazioni del 91 e del 98 avevano boicottato il voto). La sinistra burkinabe' si sta organizzando (e' formata da decine di micropartiti slegati tra loro) e sono in molti a prevedere in tempi brevi una profonda trasformazione della scena politica.
Non stiamo parlando dell'Italia.

(Fonte: Internazionale)


Norme anti-incendio

Il proprietario di uno strip-club di Kienberg, in Svizzera, doveva dimostrare agli ispettori che il suo locale era conforme alle severe norme anti-incendio statali. Benedict Frank era cosi' sicuro di se stesso che ha appiccato un piccolo fuoco vicino a una parete. Le fiamme sono divampate sulle decorazioni e per tutto il locale, fino al ristorante a fianco, causando, sotto gli occhi esterrefatti degli ispettori, 450mila euro di danni.
Prova non superata.

(Fonte: Swissinfo)


Diamanti "etici"

Alla Gioielleria Belloni, nel centro di Milano, si possono acquistare diamanti etici, i primi e unici, a memoria della Redazione.
Estratti da una miniera in Canada sono certificati per quanto riguarda: sicurezza dei lavoratori e rispetto dei loro diritti, minimo impatto ambientale. Ogni pietra e' segnata con un micro-codice per il riconoscimento.

(Fonte: Lifegate.it)


Risarciti 20 risparmiatori vittime del crac Cirio

35.000 risparmiatori che hanno perso in totale 1 miliardo e 150 milioni di euro. Sono questi i numeri del crac economico dell'industria alimentare Cirio. Una buona notizia arriva pero' da Torino, dove un gruppo di 20 persone ha ottenuto dal Tribunale che il San Paolo Imi restituisca loro i soldi persi nei bond, con tanto di interessi. I risarcimenti assegnati vanno da 5.000 a 60.000 euro. Il giudice ha riconosciuto che nel periodo 2000-2002 la banca non ha adottato alcuna procedura per informare i clienti dell'elevato rischio dell'investimento.
Della stessa questione, riguardo pero' al caso dei bond argentini, parla Grillo nel suo spettacolo e nel blog (http://www.beppegrillo.it/risarcimento_bond_argentini.php )

(Fonte: Buonenotizie.it)


FILM - Lord of War

E' uscito nei cinema il film "Lord of War", diretto da Andrew Niccol e interpretato da Nicolas Cage e Donald Sutherland. Il film, che parla di traffico d'armi ed e' basato su una storia vera, esce a sostegno della campagna Control Arms, lanciata da Amnesty International, Oxfam e Iansa per prevenire, combattere e sradicare il traffico illegale di armi da fuoco.

(Su: http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=1143  sono pubblicate le statistiche sul commercio di armi e le morti a esso collegate)


La Forza del Pene

In un parcheggio di Fremont, California, un cinquantenne maestro di arti marziali di Taiwan e' riuscito a spostare un furgone con la sola forza del suo pene.
Una troupe televisiva inglese ha ripreso il tutto e forse ne faranno un film per Channel 4: "L'Invidia del pene".
Il maestro Tu Jin-Sheng e' molto noto in California: riesce ad alzare migliaia di dollari, con un lavoro del cazzo.

(Fonte: ananova)


Berlusconi batte Prodi

Almeno per quanto riguarda i neologismi a lui dedicati nel nuovo dizionario "2006 parole nuove" (Sperling e Kupfer editori).
14 per Berlusconi, contro i 4 di Prodi: berluschese, berluschista, berlusconando, berlusconeide,  Berlusconi boy, berlusconite, berlusconizzante, berlusconizzare, berlusconizzarsi, berlusconizzato, berlusconizzazione, deberlusconizzato, neoberlusconismo e postberlusconiano.
Postprodiano, Prodinotti, prodizzazione e sprodizzare, quelli per Romano. Manca "Prodigarsi".
Da segnalare anche il neologismo della Moratti: demorattizzarsi. In Italia sono milioni.

(Fonte: corriere.it)