La casa dimagrante

Una volta quando si progettava una casa si cercava di organizzare gli spazi in modo da essere facilmente accessibili e vicini tra loro. Oggi la tendenza sta cambiando e le nuove case stanno diventando vere e proprie palestre per dimagrire, con scale e dislivelli da salire e scendere.
Secondo uno studio di James Sallis, professore di Psicologia alla San Diego State University, due minuti di scale al giorno bruciano fino a 5.800 calorie all'anno, circa mezzo chilo di peso corporeo.
Alcuni esperimenti sono gia' in esecuzione: in California, nel quartier generale del Dipartimento dei Trasporti, per stimolare gli impiegati a utilizzare le scale hanno rallentato gli ascensori, facendoli fermare ogni due piani. Molti, per non ritardare il timbro del cartellino, corrono...
Nel Kansas un'azienda ha fatto costruire una rete di camminamenti lungo tutto l'edificio.
Ad Amsterdam poi c'e' il primo vero e proprio palazzo dimagrante: sui pavimenti sono state attaccate finte impronte di scarpe e sulle scale sono stati appesi particolare specchi snellenti.
Gli ascensori, sempre lentissimi, invitano ad andare a piedi.

(Fonte: LiberoNews)


Che il Licopene sia con Te

Cosi' come i Cavalieri Jedi non smetteranno mai di scoprire le vie della Forza, i ricercatori del CNR non smetteranno mai di stupirsi di fronte alle infinite virtu' del Licopene, sostanza contenuta nei pomodori con proprieta' antiossidanti.
Dopo aver sfruttato le bucce del pomodoro per fare buste ecologiche biodegrababili, hanno scoperto che la polpa puo' essere utilizzata, grazie alla Forza del Licopene, per produrre creme antirughe.
Gli studi sono durati tre anni ma gli scienziati ne dimostrano almeno dieci di meno.


Quasi quasi mi faccio "sbattezzare"


Un altoatesino di 55 anni
ci e' riuscito, facendo annotare la sua scelta sul registro dei battesimi di Rio Pusteria. Riferendosi alle dichiarazioni del cardinale Ruini a proposito di omosessuali, fecondazione assistita e coppie di fatto, l'uomo, un impiegato, ha spiegato che "come omosessuale mi sento discriminato dalla chiesa cattolica".
Il sacerdote del paese e un'immagine di Gesu' sulla polenta hanno tentato di fargli cambiare idea ma e' stato tutto inutile.

(Fonte: Corriere.it)


Maestra, un fantasma mi copia il compito...

Gli abitanti del piccolo villaggio di Mumbwenge, nella regione di Ohangwena, in Namibia, hanno chiesto aiuto al governo per liberare una scuola infestata dai fantasmi. Da giorni i bambini non possono frequentare le lezioni in aula a causa del fantasma di un uomo con un forcone, forse un bidello.

(Fonte: misna.org! Segnalata da Daniele)


Antimafia Duemila

Vi segnaliamo che nelle migliori edicole e' disponibile il nuovo numero di Antimafia Duemila, con una inchiesta sugli uomini politici italiani che hanno avuto contatti con Cosa Nostra.
Per maggiori informazioni www.antimafiaduemila.com

Sempre a questo proposito vi segnaliamo anche un articolo di Marco Travaglio, pubblicato sull'Unita' del 17 novembre 2005, che abbiamo riproposto su questo Blog  (www.jacopofo.com/?q=node/325)


Biologico, equo e solidale a Ferrara

Il 26 novembre a Ferrara verranno inaugurati due nuovi spazi dedicati all'agricoltura biologica e al commercio equo e solidale.
Un bar-osteria-pub battezzato "Cafe' de la Paix" e un nuovo mercatino permanente di quartiere dove verranno proposti prodotti alimentari tipici ferraresi, biologici, naturali, equosolidali, sia confezionati che freschi.
Il progetto e' realizzato e gestito dall' Associazione Ferrara Terzo Mondo con la collaborazione di Commercio Alternativo.

(Fonte: greenplanet)


Salvate gli alberi europei

La Commissione dell'ONU per i Diritti Umani ha intimato alla Finlandia di fermare il taglio delle foreste primarie nella regione di Nellim, nella Lapponia settentrionale. Queste foreste sono l'habitat di molte tribu' (come i Sami) e delle renne. Sono le ultime foreste europee esistenti e vengono tagliate per la produzione di carta.

(Fonte: lifegate)


Sigarette con indicazioni malattie

Un foglietto pieghevole con le indicazioni sulle malattie causate dalle sigarette, che spunta fuori ogni volta che si apre il pacchetto.
Lo ha brevettato un commercialista di Sarzana di 57 anni, Franco Zucchini. Adesso sta lavorando alla sigaretta che si fuma da sola.

(Fonte: Ansa)
Carla

P.S. A noi risulta che un'iniziativa simile sia gia' stata attuata da una nota multinazionale del tabacco.