L'Amore è sempre l'Amore

Bernardette e Joyce, grazie alla nuova legge inglese che riconosce i matrimoni tra persone dello stesso sesso, potranno finalmente legalizzare la loro unione.
Le due novelle spose erano gia' state coniugate, quando Bernardette era Bernard, marito di Joyce.
Molte cose sono cambiate da quei tempi, ma l'Amore e' sempre rimasto Amore...


LO SAPEVATE CHE...

Brad Pitt, prima di diventare uno degli attori piu' pagati del cinema, faceva il pollo per una catena di fast-food.
Katia Ricciarelli per anni ha arrotondato facendo la cassiera all'Upim.
Fiorello aveva invece trovato un posto come becchino, prima di passare alla rianimazione nei villaggi turistici.

(Fonte: Tgcom)


Il summit sul clima di Montreal è stato una farsa!

L'ex presidente Usa Bill Clinton, ora capo di una fondazione che si occupa di ambiente, ha detto che gli Stati Uniti sono disposti al dialogo, ma nessuno deve parlare di accordi vincolanti.
Gli altri alla fine si sono accordati per Kyoto-2 (ridurre le emissioni entro il 2012), quando ancora molti paesi, come l'Italia, stanno aumentando le emissioni inquinanti, disattendendo Kyoto-1.
I gas di scarico degli aerei che hanno portato queste persone a Montreal non hanno fatto altro che peggiorare la situazione.


Io vado a Correns!

Se a Correns, piccolo villaggio della Côtes-de-provence, in Francia, chiedete un pesticida chimico, un colorante sintetico, vi sbattono fuori dal paese e hanno ragione. Correns è il primo e unico villaggio francese biologico al 100%.
Nel 1997 Michael Latz, sindaco, viticoltore e agronomo, propose ai 670 abitanti, tra cui 80 produttori di vino, di passare, tutti insieme e senza processi graduali, all'agricoltura biologica e tutti accettarono. Dopo tre anni i primi viticoltori hanno attenuto la certificazione e ora la quasi totalità dei vigneti, 200 ettari, è in agricoltura biologica.
Un produttore di cereali, un orticoltore e un allevatore di galline hanno fatto lo stesso e le vendite sono in continuo e costante aumento, nonostante il settore vinicolo francese sia ufficialmente in crisi e nonostante i vini costino il 30% in più del non biologico.
Oggi Correns, con i suoi vini bio a denominazione d'origine controllata  e a indicazione geografica tipica, è un punto di riferimento nella Francia e nel mondo per la sostenibilità ambientale e il turismo eco-compatibile. Otto anni senza l'uso di concimi e pesticidi chimici avrebbero migliorato la qualità delle acque e aumentato la presenza di flora e fauna.

(Fonte: greenplanet.net)


A Hong Kong è iniziata la conferenza generale del WTO

A Hong Kong è iniziata la conferenza generale del WTO, l'Organizzazione mondiale del commercio. Uno dei punti in agenda sono i sussidi economici che i paesi ricchi danno alla propria agricoltura, facendo così abbattere i prezzi dei prodotti finiti.
L'Associazione dei produttori africani di cotone si presenta alla Conferenza con una petizione firmata da più di 2.705.000 persone.
I finanziamenti che gli Usa danno ai propri produttori di cotone avrebbero fatto perdere ai cotonieri africani 600 milioni di euro di entrate dal 1998 al 2003. Il cotone dei paesi ricchi ha un prezzo così basso che non avrebbe concorrenza nemmeno in Africa.
L'Associazione dei produttori africani di cotone vuole che l'argomento venga, per la prima volta, affrontato concretamente, altrimenti 2.705.000 persone sono pronte a partire...

Il Burkina Faso potrebbe essere fra i maggiori produttori di cotone nel mondo, sia per quantità, che per qualità. (http://www.jacopofo.com/?q=node/164)


Intelligenza artificiale onnicomprensiva

Presentata dalla Honda la nuova versione di Asimo, il robot umanoide più evoluto attualmente sul mercato. Dotato di un' "intelligenza artificiale onnicomprensiva" (composta da minitelecamere, sensori visivi, del terreno, ultrasonici e cinetici) è ora in grado anche di spingere carrelli trasportatori e camminare mano nella mano con il suo proprietario. (giuro!)
Grazie a una "carta di comunicazione teleinterattiva a circuiti integrati" è anche in grado di rendersi conto che questa abilità non lo porterà mai da nessuna parte.

(Fonte: Ansa)


La bimba più buona d'Italia

Una bambina di otto anni di Gela è stata eletta la bimba più buona d'Italia. Durante una malattia della mamma la piccola, nonostante il divieto di papà, si è presa cura dei fratellini e della casa. Anche a scuola il suo senso dell'altruismo è noto e apprezzato. E' stata definita una bambina di una bontà fuori dal comune. Ma non eravamo a Gela?

(Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno)