Le buone notizie di CaCaO

tratte dalla newsletter Cacao Il quotidiano delle buone notizie comiche

Giornata mondiale contro l’omofobia

Il 17 maggio del 1990 l’Organizzazione mondiale della Sanità cancellava l’omosessualità dall’elenco delle malattie riconosciute.
Nel 2007, grazie all’attivista francese Louis-George Tin, il Parlamento Europeo fa di questa data la Giornata mondiale contro l’omofobia.
Approfittiamo di questo giorno per mandare i nostri più cari auguri a Ivan Scalfarotto che sabato prossimo sposerà il suo compagno Federico.

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


La luna è una lampadina

E’ una bellissima canzone di Dario Fo ed Enzo Jannacci ma è anche una mostra fotografica che si tiene a Milano, alla Casa dell’Energia e dell’Ambiente in Piazza Po dal 12 al 26 maggio.
Nella mostra foto e disegni inediti degli artisti degli anni ’50 e ’60: Enzo Jannacci, Dario fo e Franca Rame, Adriano Celentano e tanti altri.

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Meno pollo, più grilli

Secondo una ricerca condotta dall'Università di Copenaghen e pubblicata sul Journal of Cleaner Production mangiare grilli è più sostenibile che mangiare pollo. Lo studio ha confrontato 15 diversi parametri ambientali dell’allevamento dei polli e dei grilli.
Spiega Afton Halloran, autore dello studio: “Gli insetti in molti casi possono essere paragonabili a carne e pesce per valori nutrizionali. Il fatto di aver mostrato che possono essere prodotti in modo più sostenibile significa che hanno un enorme potenziale per ridurre l'impatto ambientale della produzione alimentare”.
Chissà come sono saltati in padella…
(Fonte: Ansa)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


OUTSIDER ART - Percorsi storici, scenari contemporanei

Secondo Festival di Arte Irregolare – Outsider Art
Carissimi,
dal 30 settembre al 2 ottobre si terrà ad Alcatraz il Secondo Festival di Arte Irregolare.
Anche quest’anno la mostra, i laboratori artistici, le performance e una video rassegna ci accompagneranno a scoprire l’arte fuori dai consueti canali espositivi.
Sono previsti crediti ECM.

Potete vedere le opere e la biografia degli artisti inseriti nella nostra gallery qui

Di seguito l’intervento del prof. Giorgio Bedoni al Festival dello scorso anno.
Giorgio Bedoni è Psichiatra e psicoterapeuta, lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale della ASST Melegnano e della Martesana, insegna all’Accademia di Belle Arti di Brera e nel centro di formazione nelle arti terapie di Lecco. E’ autore di libri e pubblicazioni nel campo dell’Out-sider Art e dei rapporti tra arte e psichiatria. Ha curato mostre in tema di Art Brut e di esperienze artistiche outsider. (…)

CONTINUA A LEGGERE CACAO del Sabato


Il Tortellante, terapia per l’autismo

L’idea nasce dalla mamma di un ragazzo autistico, Silvia Panini, che insieme alle “sfogline” modenesi e ai ragazzi dell’associazione Aut Aut ha organizzato un laboratorio di pasta fresca per ragazzi affetti da autismo.
Il progetto è nato nel 2016 e ha già dato buoni frutti, in tutti i sensi; ora si sta lavorano perché i tortellini prodotti possano essere venduti in una bottega nell’area dell’ex mercato ortofrutticolo di Modena.
Quest’anno lo chef Massimo Botturta ha cucinato i tortellini prodotti dai ragazzi per 200 persone ed erano buonissimi!
(Fonte: Repubblica)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


E’ scientificamente provato: imprecare rende più forti

Snocciolare parolacce nei momenti di grande fatica rende fisicamente più forti. Ora ci sono le prove scientifiche, grazie ad alcuni esperimenti di uno scienziato britannico, Richard Stephens, psicologo dell'Università di Keele, lo stesso che qualche anno fa teorizzò che imprecare diminuiva il dolore fisico.
Due gli esperimenti condotti sui volontari: una pedalata in cyclette e stringere un oggetto per 10 secondi con la mano.
Scrive Focus: “Durante la pedalata, chi diceva parolacce ha espresso una potenza massima di 24 watt maggiore, in media, rispetto agli altri. Nel compito di presa, il turpiloquio ha garantito un aumento di forza di 2,1 kg circa.”
Se le parolacce fanno già parte della vostra abituale dialettica, non funziona!

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI