Le buone notizie di CaCaO

tratte dalla newsletter Cacao Il quotidiano delle buone notizie comiche

Il fico permaloso e altre specie

Isabella Dalla Regione è la vincitrice del Premio Nonino sezione “Risit d’aur” dedicato alla civiltà contadina. Lei è un’archeologa arborea, cerca le specie dimenticate e le fa rivivere in un archeo-frutteto a Città di Castello, in Umbria.
“Prendiamo le pere” racconta Isabella, “per l'80%, sono Williams, Conference, Abate: trasportabilissime, resistenti, conservabili. Le altre infinite varietà sono finite del dimenticatoio. Eppure… con il legno del pero si facevano le madie, il mobile più importante della casa: liscio, senza tannini, non poroso, perfetto per conservare i cibi e impastarci il pane… In generale, sono scomparse le varietà che non si mangiano crude, visto che cuocerle richiede tempo. Eppure la cottura della frutta è stata a lungo una modalità funzionale, a volte indispensabile al consumo. La frutta cotta era venduta in strada dai più poveri, che non avevano altro da offrire. Dare del peracottaio non era un complimento".
(Fonte: Repubblica)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Meglio i medici donne

Per un paziente anziano, ricoverato in ospedale, potrebbe essere meglio rivolgersi a una dottoressa che a un dottore. Uno studio, svolto negli Stati Uniti, ha trovato un leggero vantaggio in termini di nuovi ricoveri e mortalità per i pazienti seguiti da una donna medico.
E neanche tanto leggero: su dieci milioni di ricoveri, se tutti i medici applicassero l’approccio femminile, morirebbero 32mila persone in meno.
Lo studio è stato pubblicato sul Jama Internal Medicine, che ha analizzato i dati di oltre un milione e mezzo di visite ospedaliere negli States nell'arco di quattro anni, dal 2011 al 2014.
(Fonte: Ansa.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Candelora o marmotta?

In Redazione si vede lo stacco generazionale. Maria Cristina dice che oggi è la Candelora, e il proverbio dice: “Alla Candelora dall’inverno semo fora, ma se piove o tira vento dell’inverno semo dentro”, e Simone risponde: è il giorno della Marmotta! La tradizione americana vuole infatti che in questo giorno si debba tenere d’occhio il comportamento della marmotta: se quando emerge dal suo rifugio non riesce a vedere la propria ombra perché il tempo è nuvoloso, l'inverno finirà presto; se invece vede la sua ombra perché è una bella giornata, si spaventerà e tornerà di corsa nella sua tana, e l'inverno continuerà per altre sei settimane.
Insomma, basta mettersi d’accordo, è finito o no ‘sto inverno?

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


La tassa sull’ombra

Succede a Conegliano, in provincia di Treviso, dove uno zelante amministratore pubblico ha deciso di applicare alla lettera un decreto legislativo del 1993 dove si intende per occupazione del suolo pubblico anche l’ombra che negozi e bar proiettano sui marciapiedi, quindi tutte le insegne sporgenti.  
"A novembre mi è arrivato un bollettino da pagare e quando sono andato a chiedere a cosa fosse legato, mi hanno detto che era per l'ombra che l'insegna del mio negozio proietta per terra. Credevo fosse uno scherzo" ha detto Bruno Allegranzi, commerciante.
(Fonte: La Tribuna di Treviso)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Famolo strano…

Una coppia in viaggio sull’autostrada Voltri-Sempione in direzione di Alessandria è stata pesantemente multata per aver fatto sesso in una piazzola di sosta. Sono stati colti in fallo dalla Polizia Stradale.
(Fonte: Ilgazzettino.it)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


A volte basta una parolaccia

Voltabarozzo, Padova: tenta rapina in una tabaccheria intimando al titolare di dargli tutto l’incasso ma questi si incazza e lo manda a fare in culo (letteralmente). Umiliato e basito, il ladro è uscito e scappato a mani vuote. Che brutti modi…
(Fonte: Il mattino di Padova)

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI