Scia ai mondiali senza aver mai visto la neve

Adrian Solano è uno sciatore di fondo venezuelano che deve partecipare ai mondiali di Lahti. Visto che nella sua vita non ha mai visto la neve vera ma si è allenato solo sugli skyroll ha deciso di andare in Svezia un mese prima della gara per allenarsi.
Allo scalo di Parigi il doganiere non crede che sia un atleta e lo rispedisce in Argentina con la convinzione che visto che nel paese sudamericano non c’è la neve non ci possono essere nemmeno sciatori.
A questo punto interviene nella vicenda un personaggio pubblico finlandese e Adrian arriva ai mondiali di Lahti senza alcuna preparazione e decide di gareggiare ugualmente.
Riuscirà solo a percorrere 6 dei 10 chilometri previsti, per ritirarsi schiantato dalla fatica, dopo decine di cadute e scivoloni ma dal sorriso al traguardo si direbbe che non gliene sia importato poi molto.

VIDEO

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Marina De Juli recita Dario Fo e Franca Rame

Marina De Juli recita Dario Fo e Franca Rame

Tre gli appuntamenti:

Lunedi 6 marzo, ore 20.30,
Teatro di Azzate (Varese)
Marina De Juli in JOHANNA PADANA a la descovèrta de le Americhe, di Dario Fo 
Adattamento al femminile di MARINA DE JULI
Ingresso gratuito riservato alle donne
Guarda il video!

 

Mercoledì 8 marzo, ore 21:00,
Palestra-Auditorium di Pieve di Bono (Trento)
TUTTA CASA, LETTO E CHIESA di Franca Rame e Dario Fo, regia di Franca Rame
con MARINA DE JULI

Da giovedì 9 a domenica 12 marzo, ore 21.00,
Teatro di Vetro di Milano
TUTTA CASA, LETTO E CHIESA di Franca Rame e Dario Fo, regia di Franca Rame
con MARINA DE JULI

Lo spettacolo si compone di monologhi comico-grotteschi sulla condizione femminile. La seconda parte dello spettacolo è dedicata all’argomento “sesso”. Se ne parla sia attraverso un’esilarante lezione d’orgasmi sia con un’antica giullarata, piena d’umorismo, di poesia e con una morale, dal titolo “La parpaja topola”.
Uno spettacolo tra il comico e il grottesco che si dipana fra un'ironia sapiente e uno slancio alla riflessione, all'impegno sociale, tra i tanti perché lasciati senza risposte. Tutto visto con gli occhi delle donne che non hanno perso la capacità di ridere guardandosi allo specchio.

Categorie: 

In Fuga dal Senato di Franca Rame

n Fuga dal Senato di Franca Rame Spettacolo con Mario Pirovano e Sara Bellodi

La Compagnia teatrale Fo-Rame è lieta di presentare

In Fuga dal Senato di Franca Rame
Spettacolo con Mario Pirovano e Sara Bellodi

Mercoledì 8 marzo 2017, ore 21:00, al Teatro Comunale di Cesenatico

Lo spettacolo, come l’omonimo libro, è una testimonianza unica di una battaglia civile e politica. Quella di Franca Rame in Senato, tra il 2006 e il 2008. 19 mesi raccontati attraverso storie, aneddoti, personaggi…

 

Categorie: 

Notizie da Nuovo Comitato Nobel per i Disabili

Il nostro nuovo eroe

Perché ogni tanto qualcuno ci si infuria e Pif si è proprio arrabbiato con Crocetta. A nome di tutte le persone disabili ha cacciato un bel po’ di urla.
Ehhh, quanno ce vo’ ce vo’!

VIDEO

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Aiwa!

In arabo significa Andiamo avanti, ed è il titolo del libro che potete trovare qui www.stradebianchelibri.com/aiwa.html curato da Daniela Morandini. Raccoglie i disegni di alcuni ragazzi del centro di accoglienza di Casale San Nicola a Roma nel 2015.  
Scrive Daniela Morandini “Sono del Gambia, Senegal, Mali, Eritrea, Somalia: hanno più o meno vent’anni, dicono sempre Aiwa! che, in arabo vuol dire, andiamo avanti. Molti di loro venivano a scuola per la prima volta, ma, piano piano, hanno ridato forma, in italiano, alle fiabe del Mali. Alle canzoni di Mogadiscio. Alla protesta contro la dittatura di Yahya Jammeh. E i loro disegni di case, madri, baobab, si sono intrecciati alle parole. Ma, dopo Natale, mi è arrivato un sms: ‘Scusa maestra, non possiamo venire, perché ci trasferiscono in un altro campo’. E così, la legge dell’accoglienza, che non guarda in faccia nessuno, li ha divisi. Eppure Noradin, Ibrahim, Mebrahtom, Abdoulie, Aliou, Karamo e Yusuf continuano a fare disegni e a mandarmeli con il cellulare. Aiwa! Siamo andati avanti e, un po’ ammaccati, siamo arrivati fin qui: non con un libro d’arte, ma con il cuore a colori.”

LEGGI LE ALTRE BUONE NOTIZIE DI CACAO DI OGGI


Perché gli svizzeri sono più intelligenti, il docu-film tratto dal libro di Jacopo Fo e Rosaria Guerra

Partecipa al crowdfunding per la realizzazione di ”Perché gli svizzeri sono più intelligenti”,  docu-film di Mirko Aretini tratto dall'omonimo libro di Jacopo Fo e Rosaria Guerra.  Produzione IFDUIF Film con enti istituzionali, pubblici e sponsor privati.
Inizio realizzazione nel 2017 con uscita prevista nel 2018.
Proviamoci!
Qui tutte le informazioni

Categorie: