"Democrazia partecipativa"

Tecnicamente consiste nella possibilita', da parte del popolo, di decidere e controllare come si utilizzano i soldi pubblici. I cittadini propongono progetti, ricevono i finanziamenti, e controllano che tutto venga fatto a norma, nel loro interesse.
La "lezione" arriva dal Venezuela, dove il Presidente Hugo Chávez ha stanziato 19 milioni di bolivares, poco meno di 8 milioni di euro, per sostenere 546 micro-progetti scelti dal popolo. Si tratta perlopiu' di iniziative per l'approvvigionamento idrico e dell'energia elettrica e per la riqualificazione di aree degradate. Complimenti!

(Fonte: misna.org, segnalata da Daniele)


Brasile: condannato l'ex Presidente della Camera

In Brasile l'ex-presidente della Camera Inocencio Oliveira e' stato condannato in appello a risarcire 53 braccianti che aveva ridotto in schiavitu' in una delle sue proprieta' terriere. Oliveira dovra' versare un indennizzo di 40 euro per ogni giorno di lavoro a ognuno dei contadini.
Nel 2005 sono stati 4.000 gli schiavi liberati da 182 fazendas.
Secondo stime dell'Organizzazione Mondiale del Lavoro nel solo Brasile ve ne sono ancora dai 25 ai 40mila.


Un ambulatorio mobile alle popolazioni nomadi del Sahara

Il Rotary Club di Roma-Appia Antica ha donato un ambulatorio mobile alle popolazioni del Sahara. Gestito dalla Croce Rossa viaggera' di villaggio in villaggio per prevenire, curare e monitorare le diverse comunita' del deserto, in prevalenza semi-nomadi.
Oltre alla clinica mobile e' stato donato anche un impianto odontoiatrico per il presidio sanitario pediatrico nel villaggio di Smara.

(Fonte: Goodnewsagency)


Un po' di gossip

Ken, l'eterno compagno di Barbie, si e' rifatto il look. Ora ha "i capelli baciati dal sole e una abbronzatura meno dorata" (cosi' riportano le agenzie).
Avra' pero' un concorrente al cuore plastico di Barbie: Blaine, surfista australiano, con "i capelli baciati dal sole e una abbronzatura meno dorata".
State attenti ai vostri figli: se giocando parlano di ménage à trois, preoccupatevi!

(Fonte: Ansa)


Un'incredibile opera della tecnologia umana

Cosi' si potrebbe definire "l'orologio millenario", in costruzione a San Rafael, in California. La lancetta dei secondi non segna i secondi ma gli anni, la lancetta dei minuti i secoli e quella delle ore i millenni. E' infatti progettato per durare 10mila anni, con un margine di errore di un giorno ogni 20mila anni.
Costato dei soldi, serve a... a.... a sapere che millennio e'!


Centro di chirurgia cardiologica in Sudan

Emergency
Dall'autunno 2006 entrera' in funzione in Sudan un nuovo ospedale di Emergency. Questa volta non si tratta del solito ospedale per la chirurgia di emergenza ma di un vero e proprio centro di chirurgia cardiologica altamente specializzato, che non ha nulla da invidiare ai migliori istituti europei. La struttura costera' 20 milioni di euro e avra' 3 sale operatorie capaci di compiere 1.500 interventi all'anno completamente gratuiti (!!). Staff medico internazionale di 50 specialisti, 15 posti letto in rianimazione, 16 in terapia intensiva e 36 in corsia. E in piu' un aereo, per intervenire su un'area grande tre volte l'Europa.
"Crediamo che tutti abbiano diritto a un'assistenza sanitaria di alto standard" ha detto Gino Strada.
"Le organizzazioni sanitarie non possono lavorare nel terzo mondo fornendo servizi da terzo mondo".
Quest'uomo continua a piacerci...

(Fonte: Repubblica)

Donatella ci segnala che per questa iniziativa e' in corso una campagna raccolta fondi ("i costi per un centro di cardiochirurgia sono ENORMI") via sms (48587). Tutte le informazioni su www.emergency.it


La fiducia e' una cosa seria

Pubblicità

Martedi' sera, alla trasmissione Ballaro', il Presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, ha affermato che Salvatore Cuffaro, presidente della regione Sicilia, sospettato di appartenere alla mafia e per questo indagato, "e' una persona perbene, esattamente come ritenevo lo fosse Giulio Andreotti o Calogero Mannino". Ecco, appunto.


Questo e' illegale...

Per protestare contro la nuova legge sulle droghe, ieri pomeriggio circa 200 giovani del "Movimento di massa" antiproibizionista hanno bruciato un enorme fumogeno rosa e poi si sono messi a fumare spinelli davanti a Montecitorio.  I ragazzi cercavano di rassicurare quanti fumano erba:  "Chi comincia con una canna non e' detto diventi presidente di An".