Multato un palazzo per eccesso di velocità

L'immobile e' mobile
A Cassolnovo (Pavia) il condominio "Davide Campari" (intitolato al fondatore dell'omonima azienda di liquori) e' stato multato per eccesso di velocita' (sulla Savona-Torino, 152 km/h quando il limite e' di 90).
Il verbale, stilato dalla Polstrada di Savona, da 869,98 euro, e' stato recapitato in portineria. Nessun abitante del palazzo si chiama Campari, solo il palazzo stesso, che di conseguenza sarebbe il colpevole. L'ammenda prevede anche la decurtazione di due appartamenti dalla patente.
Si tratta ovviamente di un errore. Non risultano infatti segnalazioni di palazzi in movimento e si e' scoperto che l'infrazione e' stata commessa da un'auto presa a noleggio dalla societa' Campari. Invece di essere recapitata alla societa' e' stata mandata al palazzo di Pavia.
Sara', ma a noi piace invece pensare che nell'anima di cemento armato del caseggiato rombi una roulotte.
(Fonte: tgcom e giornale.it)


Andare in treno e in aereo non sarà più la stessa cosa

Check-aaaaah...p!
Nei giorni che vanno dall'1 al 15 dicembre chi viaggera' in Eurostar da Roma a Milano (e viceversa) e i passeggeri in arrivo o in partenza all'aeroporto di Fiumicino, potranno sfruttare i tempi  d'attesa per sottoporsi a un check-up cardiovascolare gratuito.
L'iniziativa, denominata "Takeda Check-Heart", nasce grazie alla collaborazione di Trenitalia e Societa' Italiana Cardiologia e si avvale delle migliori tecnologie di ultima generazione.
Da non perdere l'elettrocardiogramma in picchiata.
Se il vostro cuore risulta qualche minuto in ritardo e' normale. Nell'aldila' la coincidenza vi aspettera'.
(Fonte: BuoneNotizie.it)

A Monaco invece, in stazione e nei treni, si potranno fare esercizi yoga di rilassamento. L'iniziativa, sperimentale, si svolgera' durante tutto il periodo natalizio, momento di frenesia, confusione e stress per molte persone.
Maestri yoga e massaggiatori saranno a disposizione dei passeggeri. Vietato gettarli dal finestrino.
(Fonte: Ananova)


Bhopal, per non dimenticare

La notte tra il 2 e il 3 dicembre 1984, a Bhopal, in India, accade il piu' grande disastro nella storia dell'industria chimica. Dall'impianto per la produzione di pesticidi fuoriescono 40 tonnellate di gas letali, che uccidono in una sola notte, 20mila persone.
500mila sopravvissuti sopportano ancora oggi le conseguenze del disastro.
Fino al 18 dicembre, a Roma, presso la Libreria Feltrinelli di Galleria Alberto Sordi (piazza Colonna), Greenpeace ha organizzato una serie di incontri e una mostra fotografica. Per non dimenticare e perche' queste cose non si ripetano.
Del disastro di Bhopal parla anche Marco Paolini in uno dei suoi monologhi.


Sudafrica: matrimoni omosessuali

La Corte Costituzionale del Sud Africa ha giudicato incostituzionale la legge sudafricana sui matrimoni, che vieta alle coppie di persone dello stesso sesso di sposarsi.
La decisione arriva dopo la strenua battaglia di due donne, Marie Fourie e Cecilia Bonthuys, che hanno portato il loro caso in tribunale e poi in Corte d'appello, ottenendo l'autorizzazione a sposarsi.
Il Parlamento ha 365 giorni di tempo per modificare la definizione legislativa di matrimonio. Se non ottemperera' entro questo tempo la legge verra' riscritta dalla stessa Corte Costituzionale.

(Fonte: Peacereporter.net)


Videogiocare alla Pace

Ivan Marosevic, durante il regime di Slobodan Milosevic nell'ex Jugoslavia, faceva parte del gruppo di resistenza Otpor. Organizzavano concerti, manifestazioni, volantinaggi, atti di disobbedienza civile, scioperi, tutto per rimuovere dal potere Milosevic.
Ivan contribui' attivamente ad organizzare la gigantesca manifestazione dell'ottobre del 2000 davanti al parlamento di Belgrado che porto' alla destituzione del dittatore.
Oggi, dopo un fallito tentativo di candidarsi nelle elezioni del 2004 per il governo, Ivan, ha fondato un'associazione non-profit che in questi ultimi anni ha lavorato alla preparazione di un videogioco:  "A force more powerful". Per vincere si deve portare la democrazia nel proprio territorio (che inizialmente e' una dittatura). Le uniche armi consentite sono quelle della non-violenza, le stesse che utilizzarono gli Otpor contro Milosevic. 
Il gioco sara' messo in commercio all'inizio dell'anno prossimo, non e' riportato quando arrivera' in Italia.

(Fonte: Repubblica)


Bio-architettura e bio-edilizia

La Casa Ecologica
Un europeo passerebbe in media circa il 90% del proprio tempo all'interno delle mura di casa, ma, a causa di alcuni materiali utilizzati in edilizia, l'aria che respira non sempre e' piu' salubre di quella che c'e' in strada.
Dal punto di vista energetico gli impianti di riscaldamento delle abitazioni arrivano ad assorbire il 45% dell'energia prodotta in Europa e sarebbero responsabili quasi del 50% dell'inquinamento atmosferico.
Per questi motivi i Verdi hanno presentato alla Regione Lazio un progetto di legge per promuovere l'edilizia eco-compatibile.
Bio-edilizia e bio-architettura (pannelli solari, coibentazione, vernici non tossiche, sfruttamento dell'illuminazione naturale, recupero e riciclo dell'acqua) permettono di realizzare abitazioni a basso impatto ambientale con forti risparmi energetici ed economici. Tra una tradizionale abitazione di 100 metri quadri e una di analoghe dimensioni costruita con tecniche sostenibili, si stima che il risparmio sulle spese annue possa arrivare al 38%". Per ora la bioedilizia ha costi piuttosto alti, ma...

(Fonte: Verdi.it)


Si puo' vincere la battaglia della Val di Susa?

La storia di questo tunnel e' assurda, addirittura fantascientifica. Non mi dilungo sui motivi sacrosanti degli abitanti della Val di Susa perche' tanto se ne e' parlato tanto... Per rendere l'idea della dimensione di questa idiozia basti pensare che l'investimento previsto supera i di 20 MILIARDI  di euro (quarantamila miliardi di lire) per un'opera che iniziera' a essere utilizzata nel 2020!!!
Un'opera che costerebbe piu' di quanto preventivato per il ponte sullo Stretto di Messina...
Un'opera pericolosa dal punto di vista ambientale per l'alto contenuto di amianto e uranio delle montagne che dovrebbero essere trivellate. Un'opera che si basa su uno scenario dei trasporti che tra 15 anni, si spera, sara' cambiato... Oppure si crede che fra 15 anni continueremo a trasportare acqua minerale italiana in Francia e francese in Italia? (scemi in eterno?)
Oltretutto, un tunnel esiste gia' ed e' oggi utilizzato solo al 40 per cento, e la sua potenzialita' potrebbe essere raddoppiata rispetto a quella attuale utilizzando sistemi di vagoni a nastro invece dei tradizionali treni singoli separati. E si potrebbe ottenere questo risultato senza scavare un solo metro di montagna con investimenti di entita' possibile e risultati rapidissimi.
Il guaio e' che un appalto miliardario fa gola a molti... Appalti fantascientifici che si possono poi gonfiare, allungare, manipolare... Storie vecchie...
Il guaio e' che gli eroici abitanti della Val di Susa si trovano contro i Grandi Interessi, il Mega Inciucio destra-sinistra, la Mafia, la Massoneria e il Ku Klux Klan.
Sono giorni che penso a cosa potrebbero fare, oltre a quel che gia' stanno facendo con coraggio e notevole efficienza, per aumentare le probabilita' di vittoria.
Mi permetto quindi di esprimere, perdonerete la presunzione, una piccola proposta.
1) Tutta la storia dell'alta velocita' e' una mangiatoia spaventosa. Se fossi nei panni dei Valdisusani (parenti dei Venusiani?) metterei al lavoro un gruppo di investigatori e avvocati e cercherei di scoperchiare la pentola del verminaio ferroviario nazionale... Ce n'e' da mandare in galera praticamente tutti... Si potrebbe partire dalla famosa trasmissione di Report... I reati sono sotto gli occhi di tutti. Manca qualcuno che metta insieme i pezzi e li porti davanti al giudice... Poi ahi ahi ahi!!!
2) Seguendo la stessa logica mi divertirei a far saltare qualche inciucio nazionale... A cominciare dalla grande truffa dei prezzi elettrici: 60 mila miliardi di lire fregati, paghiamo tutti il 7 per cento in piu' ogni kilowatt perche' i furbini hanno parificato al solare l'elettricita' prodotta dal gas (lo racconta Massimo Mucchetti, vice direttore dell'Espresso, nel suo libro "Licenziare i padroni"; il capitolo relativo e' disponibile in rete su http://www.dagospia.it, lo so che e' incredibile ma e' cosi'). Basterebbe che qualcuno avesse il coraggio di portare il caso davanti agli organi di controllo dell'Unione Europea per dare ai furbetti del quartiere di che riflettere.
3) Altra operazione la potrebbero fare i sindaci avviando un processo di taglio dei costi energetici e di abbassamento dell'inquinamento. Questo processo offrirebbe grandi risparmi alle amministrazioni e quindi libererebbe denaro da investire in questa battaglia oltre che nel benessere dei cittadini. E potrebbe anche dare strumenti legali e politici per rifiutare un inquinamento proveniente dall'esterno nel momento in cui le valli diventassero oasi ecologiche e centri di sperimentazione delle bio tecnologie. Credo, infatti, che una lotta per essere vincente non possa essere fatta solo di no ma debba contenere la costruzione del nuovo. Da questo punto di vista bisognerebbe avere i mezzi per comprare spazi su giornali e tv allo scopo di far conoscere il progetto alternativo di utilizzo del tunnel esistente e le enormi possibilita' di potenziare le sue capacita'. E cosi' dimostrare che non e' vero che senza il tunnel l'Italia restera' isolata!
Forza Valdisusiani!
Siete un baluardo dell'intelligenza nazionale!

Jacopo Fo

(Link per maggiori informazioni http://www.notav.info/ e http://www.notavtorino.org/ .)


I videoblogs di Jacopo Fo